Venom

Venom potrebbe avere in futuro anche versione Rating-R



info immagini video articoli recensione

Venom potrebbe avere in futuro anche versione Rating-R

Venom potrebbe avere in futuro, per l’esattezza come aggiunta nell’Home Video, anche la versione vietata ai minori stando al regista Ruben Fleischer

È stato confermato che Venom ha ottenuto una classificazione PG-13, ma chi sperava in un’esperienza più hardcore dal film spin-off di Spider-Man potrebbe essere accontentato.

Leggi anche – Daredevil – stagione 3: il teaser trailer italiano ufficiale

Il barlume di speranza è arrivato direttamente dal regista Ruben Fleischer, in una nuova intervista con Fandango . Come ha dichiarato il direttore “Non escluderei nulla. Dovremo vedere come viene recepito [dal pubblico] quindi non escluderei davvero nulla.

Secondo quanto aggiunto da CB per far capire meglio tali dichiarazioni, “se Venom andrà bene al box-office, e la domanda per un taglio più hardcore del film ci sarà” è allora altamente probabile che “esca una versione senza rating”. Come aggiungono infine “si tratta di una procedura standard per un film che supera quasi il PG-13 e si avvicina all’R. E sembra proprio che la domanda [dei fan] ci sia già, quindi tutto ciò che deve fare Venom è avere degli ottimi incassi.

Leggi anche – Castlevania – stagione 2: nel trailer ufficiale la battaglia contro Dracula

In questo senso le prime previsioni lo mettono come apertura record in Nord America per il mese di ottobre, quindi dovrà solo continuare a fare bene al box-office nelle settimane successive. Dopo il primo week-end la palla passerà alla critica che spesso con i suoi giudizi determina l’andamento del film. A prescindere secondo quanto aggiunto, “con la classificazione PG-13, ci sarà un pubblico molto più ampio che potrà contribuire ai ritorni al botteghino“.

I “ritorni al botteghino” potrebbero arrivare grazie anche a un’altra rivelazione, sempre da Fandango. L’Editor-in-Chief della compagnia, Erik Davis, ha infatti dichiarato che Venom è stato classificato ufficialmente PG-13 perché “secondo quanto mi è stato detto dalle fonti dello studio, il motivo è che Venom e Spider-Man si dovranno affrontare prima o poi.” E se con questo film si fosse partiti con il Rating R, sarebbe stato difficile farlo.

Leggi anche – The Batman: sceneggiatura completata

Inoltre è stato annunciato il prequel tie-in di Venom:

Infine come dichiarato dal regista dovremmo attendere alla fine dei titoli di coda:

Penso sia un errore non restare dopo i titoli di coda per qualunque film di Supereroi.

Nuovo Batman dopo Ben Affleck: ecco 5 attori che potrebbero sostituirlo

Dopo che Warner Bros. non è più disposta a tenere Ben Affleck nei panni di Batman ecco 5 attori che potrebbero interpretare un giovane Cavaliere Oscuro Ormai prossimo un nuovo Batman dopo Ben Affleck? Quando l’attore era stato ingaggiato per interpretare il Cavaliere Oscuro di Zack Snyder per Batman v Superman: Dawn of Justice in molti già […]

Continua a leggere

 

Articoli correlati

Venom Carnage

Venom dovrebbe finire per incassare 600 milioni garantendosi il sequel

Livio Rezoagli16 ottobre 2018
Venom box-office record

Venom: quasi 400 milioni nel mondo dopo due settimane

Livio Rezoagli14 ottobre 2018
Sinistri Sei

Sinistri Sei: il film di Sony potrebbe vedere la luce

Livio Rezoagli13 ottobre 2018
Venom Carnage

Venom 2: per Avi Arad la presenza di Carnage non garantirà il Rating-R

Livio Rezoagli9 ottobre 2018
Venom box-office record

Venom: 200 in tutto il mondo e 80 milioni negli USA, che record

Livio Rezoagli7 ottobre 2018
Venom

Tom Hardy in visita all’ospedale pediatrico di Los Angeles

Livio Rezoagli7 ottobre 2018

Vuoi contribuire a mantenere e migliorare i nostri servizi per un informazione sempre attenta e puntuale con poca pubblicità? Clicca su sostienici ora e lascia il tuo contributo libero.

Sostienici ora

Leggi questo articolo grazie al contributo di: