Grazie ad un fan nonché occhio di falco è stato svelato che gli eventi di Avengers: Infinity War erano già stati previsti durante Avengers: Age of Ultron da Tony Stark.

Nonostante quest’ultimo film abbia diviso alcuni, è innegabile che abbia fatto molto per il futuro del Marvel Cinematic Universe. Ha creato prima di tutto uno spartiacque tra Tony Stark (Robert Downey Jr.) e Steve Rogers (Chris Evans), ha dato agli eroi due nuovi alleati potenti con Visione (Paul Bettany) e Scarlet Witch (Elizabeth Olsen), nonché la Gemma della Mente, infine ha spedito Thor (Chris Hemsworth) e Hulk (Mark Ruffalo) verso Sakaar in Thor: Ragnarok. Sembra però che Avengers: Age of Ultron preannunci anche gli eventi di Avengers: Infinity War, il Kolossal definitivo dei Marvel Studios uscito lo scorso 25 aprile.

La ragione per cui si prefigurava il finale è che, dal punto di vista di Tony su Titano, tutti i suoi amici e i propri cari sono probabilmente morti. Non solo non è stato in grado di fermare Thanos, ma non era neanche lì negli ultimi loro momenti sulla Terra. È stato solo in grado di tenere tra le braccia Peter (Tom Holland) durante la sua triste dipartita che potete rivedere in questa fan-art.  Dal suo punto di vista, Steve, Bruce, Pepper (Gwyneth Paltrow) ed Happy Hogan (Jon Favreau) sono morti tutti senza dirgli addio. Soprattutto per persone come Steve e Pepper, che non era andata esattamente alle migliori condizioni, lasciandolo con il rimpianto di un amico mai riavvicinato e di unione mai concretizzata.

Eccovi di seguito l’immagine che prova a spiegarvi quanto detto sopra, per la precisione vede una discussione con Nick Fury (Samuel L. Jackson) e Tony in Age of Ultron.

Tony Stark: Ho visto i miei amici morire, si potrebbe dire che non c’è niente di peggio, no. Non era la parte peggiore.

Nick Fury: La parte peggiore è che tu non sei morto.

tony stark

LASCIA UN COMMENTO

Commenta
Inserisci il tuo nome