Toby Emmerich, nuovo presidente di Warner Bros., vuole d’ora in avanti film di assoluta qualità, a partire da Aquaman

Non è un segreto che le cose siano cambiate dietro le quinte di DC Films soprattutto con l’arrivo del nuovo presidente Toby Emmerich. Zack Snyder non è più la mente creativa dietro il DCEU, Diane Nelson ha lasciato la presidenza di DC Entertainment e infine Geoff Johns ha lasciato il suo incarico di CCO. Sicuramente la debacle di Justice League  ($ 657 milioni), superato oggi da Avengers: Infinity War in patria, ha avuto un ruolo determinante.

Per l’inizio della promozione di Aquaman, EW ha intervistato il nuovo presidente di Warner Bros. Toby Emmerich. Eletto a gennaio ha discusso del prossimo grande film di DC Film, Aquaman, e quale sarà la strategia futura dell’azienda:

Penso che i buoni film funzionino meglio di ogni altra cosa. Qualcuno ha detto una volta che è la migliore strategia di business in termini di qualità cinematografica. E penso che in un mondo fatto di Rotten Tomatoes e social media, è sempre più evidente che migliore è il film – in particolare nel genere dei supereroi – e migliore è il suo rendimento. Non puoi più nascondere la pancetta sotto al tavolo.

Leggi anche – Aquaman, Atlanna e Mera protagonisti nelle cover di EW

Attualmente i punteggi di Rotten Tomatoes per i film DCEU recitano, L’Uomo d’Acciaio 55%, Batman v Superman: Dawn of Justice 27%, Suicide Squad 27%, Wonder Woman al 92%, Justice League 40%. Se si toglie Wonder Woman, il rating medio di RT è al 37% e con la Principessa delle Amazzoni si sale solo al 48%, quindi appena mediocre. Un franchise duraturo che vive sotto il peso dei milioni che incassa non può resistere a lungo con tali valutazioni. Toby Emmerich ha continuato a parlare della risposta al franchise e del perché sia fiducioso riguardo al futuro.

Non m’importa di nient’altro se non che, migliore è il film maggiore è il nostro vantaggio. Ora, quando parli di arte, credo che sia difficile giudicare l’arte nel momento in cui viene presentata al mondo. Mio padre era molto coinvolto nelle arti, mi portava sempre nei musei, nelle gallerie e negli edifici storici. Credeva in qualsiasi tipo di arte – che si tratti di moda, scultura o architettura, cinema o musica – e ci vogliono 20 anni per giudicare la qualità di qualcosa. Così come ci sono voluti venti anni per Pepper Anderson agente speciale o Born to Run, quindi oggi puoi capire che tipo di album fosse. Quando dico “qualità”, non voglio dire che i film devono ancorarsi al tempo in cui escono. 

Leggi anche – Rocksteady si scusa per l’assenza all’E3 2018: “sveleremo presto il gioco” (di Superman?)

Più che altro direi che ci sono film giusti per il loro tempo, quando un pubblico è pronto, in sincronia con lo spirito del tempo, e penso che attualmente ci sia bisogno più di film la cui qualità sia riconosciuta al momento del rilascio, che sia in contatto con la cultura del momento. Siamo in un momento unico in tutto il mondo e alcuni tipi di film funzionano meglio di altri in questo momento. E penso che Aquaman si sincronizzerà perfettamente con lo spirito del tempo della cultura globale di ciò che sta accadendo in questo momento.

Sembra che Toby Emmerich abbia colto al volo il consiglio di Kevin Feige che indicava la strada di concentrarsi solo su un film alla volta:

Voglio concentrarmi su Aquaman. Questo sarà una sorta di film ponte, ma c’è ancora il tessuto connettivo dei film DC. Proprio come la regista Patty Jenkins ha portato la sua sensibilità in Wonder Woman  – eppure era parecchio connesso a Justice League – quel film era molto un film di Patty Jenkins, questo è un film di James Wan. 

Leggi anche – The Flash: ispirato a Ritorno al Futuro, le riprese nel 2019

Infatti si è detto super fiducioso di James Wan:

È un creatore e un costruttore di franchise. Gli do i crediti per l’universo di The Conjuring . Ha iniziato la saga di Saw. Ha iniziato quella di Insidious . Ed ha continuato a costruire il franchise di Fast and Furious – il suo film [Fast and Furious 7] è stato il più alto come incassi. Quindi, quando pensi ai produttori e costruttori di franchise, non ci sono molte persone che hanno quel curriculum. Solo questo lo rende una scelta innovativa. E ha anche fatto molti film come regista e produttore per noi alla Warner Bros. e New Line. Quindi lo conosciamo molto bene. William Goldman ha scritto il mio libro preferito sul cinema, Adventures in the Screen Trade, e ha scritto, ‘fai film con persone che ti piacciono, perché è molto difficile, quindi è più facile se ti piacciono davvero.’ E ci piace davvero James. Questi film sono pazzeschi. Quindi, quando hai un regista che ti piace davvero, e chi ti ama come compagnia e cultura, è un’esperienza più felice e, il più delle volte, è un film migliore.

Quindi per il presidente Toby Emmerich è importante che funzioni davvero alla perfezione questo film:

È importante. È importante che funzioni. Penso che tutti abbiano lavorato duramente per fare un film davvero bello. È un film costoso. Crediamo che questo film possa funzionare e faremo tutto il possibile come azienda – distribuzione, marketing – per assicurarci che abbia successo in tutto il mondo.

Non vediamo dunque l’ora sia il prossimo 1 gennaio 2019 per saggiare cosa lo studio ha preparato per il suo grande rilancio.

Leggi anche – Il trailer di Aquaman, il costume di Shazam e The Batman con Ben Affleck al SDCC 2018 [RUMOR]

VIA

LASCIA UN COMMENTO

Commenta
Inserisci il tuo nome