Nonostante le voci sulle assunzioni di esperti LG che Apple starebbe facendo per sviluppare e migliorare il comparto display OLED, poche ore fa Tim Cook ne ha proprio parlato contro definendoli “terribili” e preferendo ovviamente la qualità del Display Retina.


!function(a,b,c){var d=a.getElementsByTagName(b)[0];a.getElementById(c)||(a=a.createElement(b),a.id=c,a.src=(“https:”==document.location.protocol?”http://player-services.goviral-content.com”.replace(/^http:/,”https:”):”http://player-services.goviral-content.com”)+”/embed-code/index/find?placementVersionId=1785982813606959161471834″,d.parentNode.insertBefore(a,d))}(document,”script”,”gv_script_1785982813606959161471834″);

Durante una conferenza con gli investitori organizzata da Goldmann Sachs, Cook ha definito infatti la saturazione del colore sul display OLED “terribile” e aggiungendo:

Se compri mai qualcosa on-line ma vuoi sapere di che colore sia veramente quell’oggetto, perchè non lo capisci bene come molte persone si chiedono, bisogna seriamente prendere in considerazione l’idea se acquistare o meno un display OLED.” 

Di contro è chiaro che Cook che abbia elogiato il Display Retina di Apple che come lui stesso ha detto offre una “qualità superiore” dato che lo schermo risulta due volte più brillante rispetto ad un normale OLED
Tale display non è stato solo l’unico argomento trattato da Cook il quale ha inoltre affrontato le domande su un iPhone dal display più grande in modo da colmare la tendenza dei phablet. Cook non ha voluto commentare i piani della società ma al contrario ha criticato aspramente la concorrenza per il fatto che sarebbe sbagliato chiamarla “esperienza incredibile“, solo perché le dimensioni sono più grandi o le caratteristiche tecniche pazzesche.
Comunque sta di fatto che Apple sembra avere in progetto qualcosa di misterioso e solo nei prossimi mesi lo potremo sapere, forse un iPhone mini, forse iPhone Math o uno smartwatch?

fonte