Quando pensate a Deadshot non viene in mente Christian Slater ma lui è proprio l’attore scelto da DC per il suo film animato “Suicide Squad: Hell To Pay”.

I mondi dei film live action e di quelli animati hanno dato forma a narrazione molto diverse, quando i film sono realizzati per il grande schermo si tratta ovviamente di un investimento certamente più grande e lo studio deve ragionare in termini di mercato globale oltre che dati demografici specifici. Per i film d’animazione, in particolare i film DC, tendono ad adattare le storie direttamente dai fumetti e si mantengono il più vicino possibile alla base di partenza, pur cercando qualche nuovo spunto per chi si approccia al nuovo prodotto, in questo caso a un film animato.

Slater durante un’intervista rilasciata a CBM per promuovere il nuovo film animato “Suicide Squad: Hell To Pay” quando gli è stato chiesto del suo interesse ad unirsi al mondo live-action dei supereroi ha detto quanto segue:

Guarda, se continuano a farli, assolutamente! Prima o poi sarebbe fantastico. Mi sto prendendo cura di me stesso e sono certamente pronto per essere coinvolto in un film del genere. Che si tratti di qualcosa live-action o un film d’animazione, sarei più che felice di parteciparvi.

Slater non ha perso il suo carisma che metteva nelle sue prime opere, quella scintilla c’è ancora sia che si tratti della sua voce o di lui in carne ed ossa.

Vi piacerebbe vedere Slater in un film di supereroi? Intanto ritroveremo il suo doppiaggio molto presto in “Suicide Squad: Hell To Pay”.

La squadra segreta di Amanda Waller Task Force X (composta da Deadshot, Bronze Tiger, Killer Frost, Captain Boomerang, Harley Quinn e Copperhead) viene inviata per recuperare un potente oggetto mistico per cui potrebbero rischierare la vita. Sfortunatamente per la Suicide Squad, ci sono altri cattivi che vogliono il bottino, e devono vincere una sfida per ottenerlo e sopravvivere.