Ecco la prima occhiata dal nono episodio di Star Wars, insieme ai nuovi dettagli sul footage inedito di Carrie Fisher e i diritti televisivi della saga

La produzione su Star Wars: Episodio IX è ufficialmente partita e il regista J.J. Abrams ha condiviso un messaggio sul suo account Twitter per celebrare l’avvio con una prima occhiata dal set.

Leggi anche – Birds Of Prey: svelata trama del film e i personaggi

Nel suo messaggio, il regista ha dichiarato che sarà dura iniziare le riprese del nuovo film di Star Wars senza Carrie Fisher. Allo stesso tempo ha espresso tutta la sua gratitudine a Rian Johnson e soprattutto George Lucas per le basi della Galassia lontana, lontana. Oltre la toccante didascalia Abrams ha anche condiviso anche le foto dal set che conferma l’interno del Millenium Falcon e il Finn di John Boyega.

“Inizio agrodolce per il prossimo capitolo [di Star Wars] senza Carrie [Fisher], ma grazie a un cast e una troupe straordinari, siamo pronti per partire. Grato a @rianjohnson e un ringraziamento speciale a George Lucas per aver creato questo incredibile universo e iniziare una storia di cui siamo grati di farne parte. #ix”

Leggi anche – James Gunn addio, Disney pensa a nuovo regista per Guardiani 3

Inoltre Clayton Sandell di ABC News, ha avuto un recente incontro con il fratello di Carrie Fisher, Todd. Durante il loro incontro, questi ha rivelato che oltre ad utilizzare footage inedito da Il Risveglio della Forza, il regista prenderà ulteriore footage mai visto da Gli Ultimi Jedi.

Ho parlato con Todd Fisher di tutto questo e ha parlato con J.J. Abrams. Gliel’ho chiesto, perché il comunicato stampa diceva solo footage inedito da Il Risveglio della Forza, così ho chiesto se avrebbero preso qualcosa di inedito da Gli Ultimi Jedi, e sì stanno utilizzando pure riprese mai viste de Gli Ultimi Jedi. Gli ho chiesto quanti minuti di riprese saranno ma mi ha detto ‘Non posso dirtelo!’

Leggi anche – Avengers 4 con X-Men e F4? Quali proprietà vanno a Disney? Clip e novità su Avengers: Infinity War

Infine nel 2016, Disney ha venduto a Turner (AT&T) i diritti per trasmettere in TV tutti i film di Star Wars attuali e futuri. L’accordo è costato 275 milioni e terminerà nel 2024. Il Risveglio della Forza ha debuttato in TV all’inizio di quest’anno e Gli Ultimi Jedi è stato recentemente aggiunto su Netflix. La Disney non rinnoverà il suo accordo con Netflix alla fine dell’anno e spera inoltre di riottenere i diritti di trasmissione per Star Wars da Turner. Disney spera di riavere indietro tutti i film di Star Wars così da presentare per bene il suo futuro servizio streaming.

Turner vuole compensi e contenuti sostitutivi di pari valore per i diritti di Star Wars. Il servizio di streaming della Disney è già impostato per presentare i nuovi contenuti di Star Wars con la serie live-action di Jon Favreau e il ritorno della serie animata, Star Wars: The Clone Wars.

Leggi anche – Indiana Jones 5: posticipato al 2021

VIA [1,2,3]