Keya Morgan è stato arrestato e Stan Lee ha ottenuto un ordine restrittivo nei suoi confronti

Keya Morgan, business manager della leggenda Marvel Comics, Stan Lee, è stato arrestato lunedì con l’accusa di aver rilasciato un rapporto falso alla polizia di Los Angeles.

Leggi anche – Avengers 4 vedrà la formazione del nuovo team di Vendicatori

Morgan è stato preso in custodia dalla Divisione di Hollywood del dipartimento intorno le 13:00 ora locale. Morgan è stato rilasciato pagando una cauzione di 20.000 dollari e dovrebbe comparire nuovamente in tribunale il 2 luglio. Il rapporto falso è presumibilmente legato ai due uomini armati che hanno affrontato Stan Lee nella sua casa mentre gli chiedevano dei soldi.

Dopo questi fatti Stan Lee ha presentato un ordine restrittivo contro il suo ormai ex direttore commerciale, Keya Morgan.

Leggi anche – DC Film: Walter Hamada dal suo ingresso “ha camminato nella me**a”

La polizia di Los Angeles sta indagando da tempo sulle voci di abusi sugli anziani, nel caso specifico ai danni di Lee. L’inchiesta è iniziata a febbraio, ma è divenuta di dominio pubblico solo mercoledì.

L’ex avvocato di Lee, Tom Lallas, ora fa da guardian ad litem per Lee. Un “guardian ad litem” (GAL) è una persona che il tribunale nomina per indagare quali soluzioni potrebbero aiutare nel miglior interesse della persona.

Leggi anche – Avengers: Infinity War, Odino voleva Gemme dell’Infinito nel passato MCU

Qualche giorno prima dell’arresto di Morgan, un video di 45 secondi era stato pubblicato su Twitter da Lee in cui chiariva, probabilmente sotto minaccia a questo punto, che Morgan era l’unica persona con cui lavorava.

Il mio unico partner e business manager è @KeyaMorgan, non tutte le altre persone che fanno affermazioni false

Stan Lee, come ormai sappiamo sta vivendo un periodo molto complicato. Dopo il potenziale caso di strozzinaggio con due uomini armati che lo hanno minacciato la leggenda di Marvel Comics ci ha tenuto personalmente a ringraziare i fan in questo nuovo video su twitter.

Leggi anche – Avengers 4: la fine del film Marvel è già stata svelata?

Già da tempo la situazione finanziaria di Lee viene definita come complicata se non “un vero disastro”. Negli ultimi mesi ha perso non solo 1,4 milioni a causa di problemi tecnici con un bonifico bancario, ma altri 300.000 dollari sono stati fatti sparire da uno dei suoi conti in banca con un presunto assegno non autorizzato intestato a Hands of Rispect, una società di proprietà dell’ex socio in affari di sua figlia JC.

Leggi anche – Chris Hemsworth sulla barba di Chris Evans: “mi ha copiato”

Fonte

LASCIA UN COMMENTO

Commenta
Inserisci il tuo nome