In attesa del suo arrivo ecco le prime recensioni della critica specializzata su Spider-Man PS4 in uscita il 7 settembre in esclusiva su PlayStation 4

Spider-Man PS4 esce ufficialmente questo venerdì 7 settembre ed ecco la critica di settore cosa dice del titolo Insomniac Games.

Leggi anche – Annunciato La Terra di Mezzo: L’Ombra della Guerra – Definitive Edition, esce oggi 31 agosto

La saga Batman: Arkham acclamata da critica e giocatori, ha alzato lo standard per i videogiochi a tema supereroi. Ulteriore dato di fatto è che dall’uscita della serie sul Cavaliere Oscuro, sono mancati videogiochi di supereroi tripla A ben fatti, ma Insomniac sembra avercela fatto con Spider-Man PS4. Di seguito:

Gamespot (9/10):

Difetti minori non sminuiscono il successo di Insomniac nella creazione di un gioco che sembra un’interpretazione autentica di un personaggio amato. La sensazione di vestire i panni di Spidey e usare le sue abilità è sorprendente, e il tempo speso nell’esplorazione dei suoi personaggi principali contribuisce a creare una storia convincente, nonostante la presenza del supereroe. Sono stati realizzati un sacco di giochi di Spider-Man in tutto il mondo, ma nessuno così avvincente e pieno di personalità, nessuno che esplori e renda giustizia alle tante sfaccettature di questo universo. Insomniac ha creato un’esperienza di Spider-Man superiore che lascia un’impressione duratura, quella che ti fa desiderare solo un altro giro intorno a New York City, anche dopo i titolo di coda.

Dualshockers (10/10)

In definitiva Marvel’s Spider-Man è sicuramente il capolavoro di Insomniac Games. Il gioco unisce i punti di forza dello studio con uno dei franchise più amati di tutti i tempi in un modo mai forzato o fuori luogo. Si potrebbe facilmente dire che Insomniac è stata la scelta perfetta per un gioco come Spider-Man fin dall’inizio. Sia che tu stia girovagando per la città alla ricerca dei punti di interesse e i collezionabili, o combattendo il crimine attraverso i fantastici superpoteri e gadget di Spidey, Marvel’s Spider-Man è davvero un piacere da giocare in ogni momento. Posso dire con assoluta certezza che questo è di gran lunga il miglior gioco di supereroi che abbia mai giocato.

Mirror (5/5):

Con un visione innovativa del personaggio in termini di storia e gameplay, Insomniac ha fornito un’esperienza superba che ricorda quanto Rocksteady ha fatto con Batman da Arkham Asylum. Marvel’s Spider-Man è una geniale, assolutamente necessaria, entrata nel genere dei supereroi. Un gioco da non perdere se siete appassionati di fumetti, fan occasionali di Spidey o semplicemente di action / adventure.

Leggi anche – LEGO DC Super-Villains: Aquaman e Shazam nei DLC

PlayStation Lifestyle (9/10):

Marvel’s Spider-Man non si rinnova nel genere open world, ma Insomniac raddoppia nel creare una storia spettacolare su Spider-Man. È stupendo far volteggiare Peter Parker a New York nei panni dell’Arrampicamuri con qualsiasi costume venga scelto, essendo appropriato con la formula Open World attesa. Pieno di emozioni, cuore e umanità di quante ne abbiamo viste nelle recenti avventure dei supereroi, Insomniac non ha bisogno di reinventarenulla. Marvel’s Spider-Man abbraccia l’uomo dietro la maschera e ci offre la migliore esperienza interattiva su Spider-Man fino ad oggi.

Telegraph (4/5):

La visione di Insomniac su Spider-Man ha i suoi piccoli problemi, con le sue distrazioni che seguono un po’ troppo da vicino quanto successo in passato. Ma la sua dedizione e la comprensione del suo protagonista costituiscono una fetta entusiasmante e soddisfacente di intrattenimento per i fumetti.

Unilad:

In poche parole,  Marvel’s Spider-Man è un trionfo su quasi tutti i livelli. Anche l’occasionale risvolto del racconto e alcuni crimini ripetitivi non possono intralciare un gioco incredibile che funziona ancora meglio e riesce a raccontare una delle storie più entusiasmanti tra i videogiochi di quest’anno.

Polygon:

Non ci sono grandi sorprese nel gioco. Nonostante sia un’esperienza open-world, gioca su una trama lineare, e i twist che si verificano sembrano familiari. Le sequenze d’azione sono senza fiato e memorabili, ma dopo l’atto finale del gioco avrei voluto di più. Proprio come un film d’incassi estivo, Spider-Man si carica di troppe aspettative demandante a un evidente sequel.

Leggi anche – Brie Larson anticipa per oggi rivelazioni su Captain Marvel

ScreenRant:

In definitiva, Marvel’s Spider-Man padroneggia praticamente ogni aspetto dei giochi di supereroi usciti prima, ma lo fa in modo poco interessante. Ciò non significa sminuire l’esperienza nella sua essenza, ma se i giocatori guardano all’adattamento di Spider-Man di Insomniac come il prossimo passo nel gioco di supereroi, beh ne resteranno delusi. Forse il gioco non è pensato per portare il genere al livello successivo, ma va bene. Quello che mira a fare – cioè raccontare la versione definitiva della storia di Spidey su scala epica – lo fa eccezionalmente bene, e questo dovrebbe essere accettabili per tutti i fan in questa prima fase. Perché, a parte il combattimento fluido contro un sistema di intelligenza artificiale poco intelligente, la cosa principale che tiene insieme questo gioco è la storia di Peter Parker.

Eurogamer:

Per quanto sia un buon gioco, è lontano da campagne single player con momenti memorabili. La mappa è piena di distrazioni: vari personaggi hanno catene di missioni secondarie, poi ci sono crimini generati proceduralmente da affrontare. Ci sono anche monumenti da fotografare – sorprendentemente accattivanti, questo, probabilmente perché si tratta di New York – e altre delizie da collezione. La cosa che preferisco nel gioco potrebbe essere la raccolta di vecchie note che Parker ha ereditato dalla città in varie fasi della sua carriera.

Spider-Man PS4 esce il 7 settembre in esclusiva su PlayStation 4.