Marvel Studios ha in sviluppo il film di Shang-Chi cercando di replicare il successo che ha avuto Black Panther in tutto il mondo

Il Marvel Cinematic Universe sta lanciando il suo primo film incentrato su un supereroe asiatico, Shang-Chi, il Maestro del Kung Fu.

Deadline ha rivelato che il film dedicato a Shang-Chi è in fase di sviluppo, con l’asioamericano Dave Callaham per lavorare la sceneggiatura. Lo studio è alla ricerca di un regista asiatico o asioamericano per la pellicola della Casa delle Idee. L’obiettivo dichiarato è che Marvel faccia della cultura asiatica o asioamericana ciò che lo studio ha fatto per la cultura afro-americana con il successo di Black Panther nel 2018 che ha chiuso a 1.3 miliardi.

Chiaramente un tema importante sarà la diversità etnica e l’inclusione, davanti e dietro la macchina da presa. Shang-Chi è apparso per la prima volta in Special Marvel Edition #15 nel dicembre 1973, targato Steve Englehart e Jim Starlin. La sceneggiatura rivedrà l’eroe in chiave moderna per evitare gli stereotipi dell’epoca. Il fumetto è stato lanciato nel periodo in cui I 3 dell’Operazione Drago è diventato un successo cinematografico in tutto il mondo.

Nei fumetti, Shang-Chi è il figlio del globalista cinese che ha cresciuto ed educato la sua progenie nel suo appartato compound cinese, chiuso al mondo esterno. Il figlio si è esercitato nelle arti marziali e sviluppa abilità incredibili. Alla fine viene presentato al mondo esterno per portare il messaggio del padre ma poi si scontra con il fatto che il suo amato padre potrebbe non essere l’umanitario che affermava di essere e alcuni addirittura lo nominano il Dottore del Diavolo. Potrebbe anche essere vecchio di secoli. L’inganno li rende acerrimi nemici.

Come prossimo film Marvel Studios ha in programma Captain Marvel, di cui oltre al poster stanotte uscirà il nuovo trailer, in uscita il 6 marzo 2019.