Ryan Reynolds crede fermamente che il terzo capitolo standalone di Deadpool non si farà

Con il successo del primo Deadpool nel 2016, come nel caso dei franchise più blasonati che si aprono con numeri  record al box-office, era chiaro che il sequel sarebbe stato ordinato immediatamente da 20th Century Fox. Con questo secondo capitolo il Mercenario Chiacchierone potrebbe addirittura eguagliare il successo dell’originale se non addirittura superarlo. Quindi questo significa che Deadpool 3 sia più vicino? Sembra proprio di no.

Non che lo non vedremo mai solo che dopo il film di X-Force, scritto e diretto da Drew Goddard potrebbe non esserci un terzo film standalone con protagonista Ryan Reynolds. Bisogna anche considerare la timeline già definita con i film X-Men come quello di Dark Phoenix (2019), The New Mutants (2019) e un possibile film di Gambit per giugno 2019. Visto che ancora la sceneggiatura deve essere scritta il film potrebbe non arrivare prima del 2020, motivo per cui Deadpool e X-Force potrebbero restare un po’ in disparte.

Reynolds è intervenuto durante la conferenza stampa del film per la sua promozione in Corea del Sud:

Per Deadpool 3, sai, è una cosa strana da dire, ma non credo che si farà il terzo capitolo. Penso che andando avanti diventerebbe solo un film sull’X-Force, che sarebbe la sua squadra, per così dire.

La ragione più probabile dell’assenza del terzo capitolo potrebbe riguardare la possibilità che la Disney acquisisca Fox. Significa che Deadpool e altre proprietà relative alla Marvel torneranno a casa. Ma come avrebbe funzionato Deadpool come film R-rated nel MCU che di solito fa solo PG-13? Il momento in cui sarà finalizzato l’accordo a metà 2019 sarà il periodo in cui X-Force sarà in produzione, allontanando ulteriormente la possibilità di un terzo capitolo di Deadpool.

Recentemente però vi avevamo riportato la speculazione secondo cui la Casa delle Idee potrebbe dare vita a un’etichetta di film Rated-R come Deadpool e potrebbe chiamarla Marvel Knight.

Probabilmente lo scopriremo nell’estate del 2019.

VIA

LASCIA UN COMMENTO

Commenta
Inserisci il tuo nome