Svelate alcune delle regole che Allison Mack imponeva alle proprie vittime

Come rivelato dal sito di gossip Radar Online, Allison Mack ha fatto parte di quella setta conosciuta NXIVM; adesso Catherine Oxen, la madre di un ex membro del culto, starebbe rilasciando un racconto che coinvolge aneddoti riguardanti la setta. Tra questi ci sono il fatto che Allison Mack avrebbe preso il suo ruolo di leader del gruppo, a lei i membri dovevano fare riferimento come “Madam Mack”, “Pimp Mack” e “the Madam”. Avrebbe poi fissato degli appuntamenti per i membri per avere rapporti sessuali con il leader Keith Raniere, arrivando addirittura a “concedere” alle vittime il permesso di goderselo.

Il racconto continua rivelando che la stessa Allison Mack era molto territoriale, e che sarebbe stata spesso punitiva e sadica con le sue punizioni a causa della sua stessa gelosia. Inoltre, Mack era presumibilmente “ossessionata dalla penitenza e dal peso” e avrebbe imposto alle proprie vittime delle vere e proprie penitenze a base di “diete da fame”.

Leggi anche – Allison Mack e il marchio a fuoco

A peggiorare le cose, Allison Mack avrebbe ospitato “esercitazioni di prontezza” in cui le vittime dovevano rispondere ai testi del loro “maestro”, Raniere, a qualsiasi ora della notte. Mack avrebbe poi istruito le vittime per permettere a Raniere di scattare una fotografia di nudo come prova che avevano “completato” il loro compito.

Tutto questo, e altro ancora, sarà rivelato nel libro di Catherine Oxenberg, Captive: A Mother’s Crusade, per salvare sua figlia da un terrificante culto in uscita il prossimo 7 agosto.

VIA