RECENSIONE - STAR WARS: BATTLEFRONT II - - VERSIONE TESTATA: PLAYSTATION 4 PRO - PREZZO: 63,99€

Star Wars
Home » Recensioni » Star Wars: Battlefront 2 – Recensione

Star Wars: Battlefront 2 – Recensione

Star Wars: Battlefront II
Star Wars: Battlefront 2 – Recensione

Lo “Star Wars: Battlefront” del 2015 di EA e DICE fin dal primo momento ha sfoggiato un colpo d’occhio incredibile per questo ancora una volta la punta di diamante è sempre la bellezza della Galassia lontana, lontana a cui si aggiunge finalmente una campagna single player rispetto al manchevole primo capitolo.

Battlefront II come detto sopra risolve questo annoso problema non solo includendo un arco narrativo solido da 12 capitoli, ma uno considerato pure all’interno dei canoni ufficiali di Star Wars. Nella fattispecie vestiremo i panni di Iden Versio, la comandante della squadra speciale dell’Impero nominata Inferno Squad subito dopo la conclusione de “Il Ritorno dello Jedi” in un arco di 30 anni che grazie ad avvincenti colpi di scena ci porterà ad un intreccio niente male, unico problema? La durata, davvero troppo breve.

Star Wars

Giocare dal punto di vista di Iden osservando la sua crescita da leale servitrice dell’Impero a eroina che va contro un percorso moralmente ambiguo, dà anche un impulso sempre familiare alla narrazione della saga di fantascienza più famosa sul pianeta. Va bene anche l’idea che il personaggio principale non sia proprio Iden a volte e che occasionalmente, ci ritroviamo tra le mani altri personaggi epici con le spade laser o gli iconici blaster dando freschezza e varietà al titolo che presenta un gameplay in linea col passato della serie e abbastanza solido.
Nonostante è chiaro che l’anima del gioco sia il mutilplayer, giocarsela se due fronti in maniera esaustiva non sarebbe stato male anche se prossimamente il supporto al gioco potrebbe portarci a nuove parti della storia in single player, quindi attendiamo con impazienza.

Star Wars: Battlefront 2 mostra finalmente i muscoli ma la strada da fare è ancora lunga

Visto che la trama è solo un antipasto all’online giunge il momento di parlare proprio dell’aspetto principale del titolo che presenta sì un multiplayer solido anche se si sarebbe potuto fare qualcosina in più. Sicuramente appagante ad esempio la possibilità di poter andare nello spazio e scatenarsi con le potenti battaglie navali che appaiono in uno spettacolo sublime, quello a non convincere è la poca cooperazione che si vorrebbe mettere in scena con un proprio team presente in quasi tutte le modalità che non convince. Sarebbe anche da criticare il sistema pay to win con le micro-transazioni ma al momento DICE l’ha bloccato accorgendosi che c’è forse qualche evidente problema di livellamento.

Star Wars

Sicuramente ultra-caotico Eliminazione e in parte anche Attacco, mentre Eroi contro Malvagi è una battaglia furente che punta più alla pesantezza dei colpi che alla qualità dello stile, più sei scatenato, più hai la possibilità di vincere in battaglia; invece assalto galattico e caccia stellari riguardano la stessa modalità ma in due luoghi diversi, terra e cielo, dove la prima è una versione migliorata dal primo capitolo mentre la seconda è un spettacolo per gli occhi e qui ci sta il caos delle battaglie stellari che tutti ricordiamo.

Battlefront II non è privo di difetti, ma è un passo avanti rispetto al suo predecessore. Una raccomandazione facile e gradita ai fan che vogliono lanciarsi nella Galassia lontana, lontana a meno di un mese da “Gli Ultimi Jedi” in uscita il prossimo 13 dicembre.

Conclusione

Il primo Battlefront sembrava un cantiere aperto, questo secondo Star Wars appare qualcosina più di un esperimento quindi non ci resta che attendere magari non un terzo capitolo, forse più delle espansioni per questo che vadano a completare un prodotto che sembra manchevole in qualcosa, tra cui qualche mappa per il multi che avrebbe necessitato di un trattamento maggiormente variegato. Aspettiamo dunque qualcosa di più importante e lungo (a livello di storia magari) e un multiplayer maggiormente variopinto per un pubblico più ampio.

3.5/5 (1)

Vota anche tu!

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10

3.5/5 (1)
PRO
- Qualità visiva fantastica
- Battaglie spaziale potenti e caotiche come da tradizione Star Wars
- Finalmente una modalità storia...
- Multiplayer buono...
CONTRO
-...ma non è sufficiente
-...ma non per tutti perché poco variegato, aumentare un semplice numero non basta
7.8

VOTO REDAZIONE

VOTO UTENTI


Vota anche tu!

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10

script async src="//pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js">
  • Uscita PS4: 17/11/2017

  • Uscita XBOX ONE: 17/11/2017

  • Uscita PC: 17/11/2017

  • SVILUPPATORE: DICE

  • PUBLISHER: Electronic Arts

  • PEGI: 18+

Aggiungi un commento

Altro su Recensione

Supergirl

Supergirl 2×14: Recensione di “Homecoming

Livio Rezoagli1 marzo 2017
Batman

Videorecensione – Batman: The Telltale Series, Episodio 2

Stefano De Luca20 settembre 2016

Recensione – Arrow, 4×1: “Green Arrow”

Livio Rezoagli8 ottobre 2015

Recensione – The Flash, 2×01: “The Man Who Saved Central City”

Livio Rezoagli8 ottobre 2015
Gotham

Recensione – Gotham, 2×01: “Damned If You Do…”

Livio Rezoagli22 settembre 2015

Recensione – I non troppo Fantastic 4

Livio Rezoagli11 settembre 2015