RECENSIONE LEGO MARVEL'S AVENGERS

Avengers LEGO marvel


Recensione LEGO Marvel Avengers

Lego Marvel's Avengers
Recensione LEGO Marvel Avengers

TT Games e Warner Bros. Interactive ritornano con l’ultima fatica in salsa LEGO presentandoci l’atteso calderone Avengers ispirato ai due film sui celebri vendicatori della Marvel insieme ad ulteriori spezzoni di altri film degli Studios acquistati da Disney nel 2009. Lego Marvel Avengers è il primo esperimento su larga scala videoludica che ci mostra quanto di buono fatto nei precedenti giochi LEGO combinandoli in un mix esplosivo che oltre a colpire il pubblico dei piccini intrigherà e non poco anche quello di vecchia data.

Il gioco è basato esclusivamente sui film della Marvel e non sui fumetti, abbracciando di fatto diverse parti di The Avengers ed Avengers: Age of Ultron, Captain America: Il Primo Vendicatore, Captain America: The Winter Soldier, Iron Man 3, Thor e Thor: The Dark World, espandendo alcuni momenti di tutte queste trame impreziosendole con sequenze classiche di gameplay LEGO con il risultato finale davvero eccellente: dalla costruzione di accessori, ai combattimenti e puzzle solving in abbondanza. Ma ci sono anche momenti che comprendono ad esempio  l’uso di veicoli per sparatorie mozzafiato contro gli uomini dello SHIELD posseduti da Loki.

Avengers

Ma ci sono tante novità grazie ad alcune sezioni Open World che rendono il mondo evidentemente più vasto di quanto visto in LEGO Marvel Super Heroes, con Manhattan molto più grossa. Il fatto di combinare tutte le trame mettendole in un unico calderone poteva risultare anacronistico con gli eventi, ma infondo l’obiettivo è proprio quello di portare qualcosa di nuovo in questo mondo, fondendo in maniera saggia le trame, includendo come quelle di Captain America: Il Primo Vendicatore in un flashback davvero incredibile.

A livello tecnologico si vede un salto in avanti, l’abbiamo giocato su PlayStation 4, soprattutto a livello di illuminazione e ambiente circostante denso di particolari – è ovvio che comunque ci troviamo davanti a un videogioco che bada più alla sostanza riuscendo in ciò che pretendeva di fare fin dall’inizio. Appunto l’inizio è fin da principio una dose di adrenalina incredibile tratta dal primo atto di Avengers: Age of Ultron insieme ai puzzle da risolvere per andare avanti con la divertente sequenza del salvataggio a Stan Lee, sì anche lui sarà nel gioco. In quasi ogni sequenza come ho detto sopra ci troveremo con due personaggi e grazie alla loro combinazione di poteri sbloccare le aree e proseguire nella storia: non c’è dubbio che la proceduralità la faccia da padrone ma ugualmente il termine Open World non è troppo azzardato grazie all’egregio lavoro svolto da TT Games.

Avengers

Sono otto ambientazioni differenti da esplorare che spaziano lungo tutto l’universo cinematografico Marvel, tra queste troviamo le strade di Manhattan, visitabili liberamente con l’auto, il sistema è simile a quello dei più classici free roaming; Asgard, la fattoria di Barton, Malibu, la base S.H.I.E.L.D., Sokovia, Sud Africa e Washington, D.C. Inoltre i personaggi sono stati dotati di nuovi poteri, per esempio Hulk può saltare dai grattacieli, oppure Quicksilver presente per la prima volta in un gioco LEGO, correre sull’acqua, oppure giocare con personaggi giganti come lo spaventoso Fing Fang Foom che può crescere in altezza fino a sovrastare gli edifici più alti.

Potrete inoltre utilizzare e sbloccare oltre 200 personaggi, 100 dei quali mai apparsi prima d’ora. Nella versione PlayStation 4 i trofei sono 41: 31 di Bronzo, 5 d’Argento, 4 d’Oro e 1 di Platino. Le musiche in molte riprendono quelle epiche del film che non fanno che condire ancor di più l’avventura di una sana epicità. E’ interessante l’utilizzo di due personaggi per ogni sezione di gioco combinando i loro poteri ottenendo delle combo che permettono di sbloccare i passaggi altrimenti inaccessibili o di sconfiggere il nemico di turno. Captain America e Thor, Hulk e Iron Man, Occhio di Falco e Vedova Nera prima, Occhio di Falco e Nick Fury poi.

Ad esempio Steve e Thor unendo i loro poteri sono capaci di distruggere un carro armato gigantesco che impediva il passaggio, oppure il momento platform quasi da Resogun in cui Iron Man deve distruggere in volo gli alleati del Barone Strucker.

Hulk-lego-marvel

O ancora nel flashback de Il Primo Vendicatore,  Captain America e Bucky contro Teschio Rosso, annessa sequenza in treno; oppure sono stupendi e concitati i momenti nella base volante dello SHIELD. Sono presenti anche i boss da affrontare, ma non saranno così ostici dando in fin dei conti solo una maggior varietà al gameplay rendendolo in alcuni momenti ancor più frenetico ed eccitante. Ma non vi svelo altro perché davvero il gioco ha diverse fantastiche cartucce al proprio arsenale. L’online non è presente e dopo il rilascio del gioco saranno disponibili due DLC, uno su Captain America Civil War e l’altro su Ant-Man.

Aggiungo invece che ci sarà pure la versione del gioco per PS Vita sviluppata dal team parallelo TT Fusion in cui ci sarà ad esempio una sezione di Manhattan per missioni secondarie ed è questa la prima volta che un ambiente open-world sbarchi su una console portatile. Mi è piaciuto il fatto che molti dei nuovi poteri siano presenti tra cui le capacità di Hulk insieme a un altro fattore interessante che riguarda la diversità ad esempio nel puzzle solving diversi da quelli normali come la sequenza di apertura da Age of Ultron ci ha dimostrato, rimanendo le sezioni immutate solo nella trama.

Conclusione

In conclusione LEGO Marvel’s Avengers è sicuramente uno dei più belli se non il più bel gioco LEGO visto fino ad oggi, dove il mix delle trame cinematografiche con quello dell’esperienza videoludica di TT Games riesce perfettamente ad offrire l’esperienza attesa. Quest’ultima condita da elementi di gameplay tutte nuove, insieme al free roaming di stampo Open World rendono il prodotto convincente e alzano l’asticella dei titoli LEGO in un emisfero action/adventure che non farà gola solo ai più piccini ma anche gli adulti che potranno sicuramente rivedere le loro opzioni di acquisto mettendelo tra le grandi uscite di questo 2016.

4/5 (1)

Vota anche tu!

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10

4/5 (1)
PRO
- Mix convincente di trame cinematografiche ed esperienza videoludica di TT Games
- La fusione tende a dare un maggior senso di completezza oltre che di umorismo alle storie
- Ottima rinfrescata al gameplay con le nuove meccaniche tra cui la combinazione dei poteri
- momenti esilaranti dal ritmo elevatissimo
- Stan Lee è il vero animatore della serata, vi sbellicherete
- Open World con punte di free roaming ispirate ai più classici videogiochi del genere
- musiche epiche tratte direttamente dai celebri film della Marvel
CONTRO
- onestamente di grossi punti negativi non ne abbiamo trovati, ci limitiamo a dire che alla lunga i momenti di gameplay classico del mondo LEGO ai videogiocatori più esigenti potrebbero stancare.
8.0

VOTO REDAZIONE

VOTO UTENTI


Vota anche tu!

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10

script async src="//pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js">
  • Uscita PS4: 26/01/2016

  • Uscita XBOX ONE: 26/01/2016

  • Uscita PC: 26/01/2016

  • SVILUPPATORE: Traveller's Tales

  • PUBLISHER: Warner Bros. Interactive Entertainment

  • PEGI: 7+

Aggiungi un commento

Altro su Lego Marvel's Avengers

E3 Sony spider-Man

PlayStation E3 2017: Supereroi News live per seguire l’evento, Spider-Man

Livio Rezoagli12 giugno 2017
Spider Man Avengers

LEGO Marvel’s Avengers: disponibile il DLC con Spider-Man

Livio Rezoagli26 maggio 2016
Avengers Spider Man

LEGO Marvel Avengers, in arrivo Spider-Man

Livio Rezoagli22 maggio 2016

LEGO Marvel’s Avengers: per PS3 e PS4 due DLC gratuiti

Stefano De Luca19 gennaio 2016
LEGO Marvel's Avengers

LEGO Marvel’s Avengers, un gameplay di dodici minuti

Stefano De Luca7 dicembre 2015

Vuoi contribuire a mantenere e migliorare i nostri servizi per un informazione sempre attenta e puntuale con poca pubblicità? Clicca su sostienici ora e lascia il tuo contributo libero.

Sostienici ora

Leggi questo articolo grazie al contributo di: