RECENSIONE MARVEL'S INHUMANS

Inhumans


Inhumans – la Recensione

Inhumans
Inhumans – la Recensione

Introdotti per la prima volta dalla Marvel nel 1965 dalla leggenda vivente Stan Lee e il grande Jack Kirby “Inhumans” ci porta nel lato oscuro della Luna ad osservare da vicino le vicende legate alla Famiglia Reale della Casa delle Idee che vede Black Bolt (Anson Mount) nei panni di leader indiscusso – almeno così pare all’inizio.

Infatti in poco tempo scopriremo che Maximus, interpretato da un bravo Iwan Rheon, tutto ha in mente tranne che restare buono e vedere suo fratello regnare in pace e armonia. Infatti le sue motivazioni e i dialoghi con cui esprime il sentimento avverso reggono eccome all’impianto generale. Questo è abbastanza lineare, forse la sceneggiatura non osa quanto potrebbe – perché di potenziale ce n’è – ma non è scritta male, più che altro si potrebbe definire normale.

inhumans

Infatti il ribaltone politico, perché soprattutto di questo “Inhumans” tratta oltre che un intrigante accenno alla sua società, fa parte integrante dell’impianto con una scena che ha luogo sulla terra e riuscirà a diventare lo scontato casus belli. In virtù di questa semplicità di fondo ogni personaggio bada a svolgere il proprio compitino che ugualmente è sviluppato abbastanza bene. Il migliore è Iwan Rheon, pomposo e convincente nei discorsi al popolo del suo Maximus e velenoso invece nei confronti della Famiglia Reale sviscerando una caratterizzazione nientemale, probabilmente tra le migliori di questo show.

Visto il discorso dei personaggi appena introdotto c’è da fare un plauso al modo in cui è stato impostato l’arco narrativo di Medusa, che cerca di trasmettere empatia allo spettatore a causa di tutto ciò che succederà al personaggio, strizzando l’occhio anche ad un paio di sequenze flashback – espediente questo che a differenza di “Iron Fist” è usato fortunatamente molto meno. Tutta la parabola di Medusa ci mostrerà forza, coraggio, paura e debolezze di chi non è solo una Regina, ma è un essere (In)umano con tutte le sue fragilità. Un momento drammatico viene elevato a tragedia grazie alla stessa Serinda Swan che ci mette tutta la sua carica attoriale per una catarsi che cerca lo svuotamento fisico portando a un nuovo inizio e una rinnovata consapevolezza.

Inhumans è un esperimento che poteva essere molto di più ma preferisce portare a casa il semplice compitino 

Cose che invece non funzionano vengono purtroppo tutte confermate, dai costumi davvero poco esaustivi, che puntano più al sodo così come gli effetti visivi che perdono parecchio con la stupefacente visione in IMAX che quasi finisce per ritorcerglisi contro – infatti se di particolari in digitale ce ne sono pochi e li mostri con questo schermo gigante non è difficile accorgersi della evidente mancanza di dettagli. Inoltre vediamo fin dall’inizio alcune sequenze in rallenty che sembrano fin dai primi secondi voler mostrare a tutti i costi la potenza di una tecnologia visiva certamente immersiva che però servirà sicuramente molto di più e meglio l’anno prossimo in “Avengers: Infinity War“. Le musiche non mi hanno convinto a pieno nemmeno, riuscendo solo ad essere coerenti col momento drammatico che riguarda Medusa, per il resto molto piatte.

Inoltre in questa versione da 70 minuti che ci è stata mostrata era evidente qualche taglio di troppo anche se per quest ultimo aspetto bisogna rimandare il giudizio perché i due episodi in versione completa verranno trasmessi solo quando arriveranno in TV – per l’Italia vi ricordo che arriveranno il prossimo 11 ottobre su FOX. Invece per la fotografia è evidente che alcuni momenti sono grandiosi, grazie soprattutto al mezzo tecnologico, spegnendosi però su tagli e inquadrature non di alto livello. L’azione è distribuita bene soltanto che le sequenze di alcuni combattimenti sembrano un pò troppo basilari.

Inhumans

Inoltre non sarebbe dispiaciuto ascoltare Black Bolt magari attraverso l’interessante espediente del dialogo interiore, come nei fumetti, perchè a volte in questo show addirittura al linguaggio dei segni preferisce l’assoluto silenzio, finendo per essere distrutto dalla dialettica del fratello Maximus e a volte anche la stessa Medusa appare impreparata; la sensazione è che si sia lavorato poco sulla profondità del protagonista che meritava sicuramente ben altro trattamento. Bene il doppiaggio italiano.

Conclusione

Dunque “Marvel’s Inhumans” o almeno come sembra dai primi due episodi  è un esperimento a metà tra cinema e show televisivo che poteva essere molto di più ma preferisce portare a casa il semplice compitino e migliora in pochi momenti, come per l’arco narrativo di Medusa e la furba dialettica di Maximus. Sotto l’aspetto tecnico invece perde quella magia a cui ci hanno sempre abituato i Marvel Studios, tra costumi, effetti visivi e musiche sottotono, inoltre non sarebbe dispiaciuto un Black Bolt più attivo, magari con un dialogo interiore, almeno più vicino allo spettatore.

3.2/5 (5)

Vota anche tu!

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10

3.2/5 (5)
PRO
- Toccante l'arco narrativo di Medusa
- Iwan Rheon molto bravo nel ruolo di Maximus, sfaccettato abbastanza bene
- Sceneggiatura semplice ma coerente con l'impianto narrativo
- Bene il doppiaggio in italiano
CONTRO
- Male i costumi
- Effetti visivi
- Musiche
- Espediente del dialogo interiore assente per il protagonista
6.7

VOTO REDAZIONE

VOTO UTENTI


Vota anche tu!

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10

script async src="//pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js">
  • PRODUZIONE: Marvel Television, ABC

  • CAST: Anson Mount, Serinda Swan, Iwan Rhoen, Ken Leung, Eme Ikwuakor, Isabelle Cornish, Mike Moh, Sonya Balmores, Ellen Woglom

Aggiungi un commento

Altro su Inhumans

Inhumans

Inhumans: cancellata la serie Marvel dopo una stagione

Livio Rezoagli12 maggio 2018

Deadpool fa una battuta sul fallimento di Inhumans in un fumetto

Fabio Di Paola11 aprile 2018
Inhumans

Inhumans è stato cancellato definitivamente?

Livio Rezoagli10 aprile 2018
Inhumans

Inhumans: i fan lanciano una petizione per il rinnovo dello show Marvel

Fabio Di Paola23 gennaio 2018
Inhumans

Inhumans: un nuovo indizio conferma la cancellazione della serie tv?

Fabio Di Paola21 gennaio 2018
Inhumans Agents of SHIELD

Agents of SHIELD e Inhumans: il presidente ABC sui rinnovi degli show Marvel

Fabio Di Paola9 gennaio 2018

Vuoi contribuire a mantenere e migliorare i nostri servizi per un informazione sempre attenta e puntuale con poca pubblicità? Clicca su sostienici ora e lascia il tuo contributo libero.

Sostienici ora

Leggi questo articolo grazie al contributo di: