Finisce questa volta sotto la nostre lente d’ingrandimento ‘Batman: Arkham Underworld‘, il nuovo videogioco mobile di Warner Bros. Entertainment sviluppato da Turbine. Facente parte del celebre franchise ‘Batman: Arkham‘ si tratta di un prequel che prende piede circa 9 anni prima gli eventi giocati in ‘Arkham Knight‘ con la fuga dell’Enigmista dal manicomio di Arkham Asylum mentre la doppiogiochista Catwoman è pronta a distrarre il Cavaliere Oscuro in una parte della città diversa.

Dopo la breve introduzione con le sequenze d’intermezzo che presentano un’ottima grafica, ci troviamo davanti a quello che potremmo definire un videogioco di tipo ARTS o MOBA, ovvero uno strategico in tempo reale d’azione con punte di gestionale scaricabile gratuitamente ma con acquisiti in app, in generale questi vanno da un minimo di 4,99€ a un massimo di addirittura 99,99€.

batman
Enigmista-batman-2

Le nostre scelte all’interno della criminalità e la gestione della nostra base e della nostra pecunia forgeranno l’acciaio del nostro impero. Dai tutorial alle missioni iniziamo del gioco ci accorgiamo subito che l’espansione delle macchina criminale passerà dalle nostro fiuto e dalla reputazione che dovremo farci. In ogni stanza del nostro covo sorgeranno le basi per dettare nuove leggi in città. Le lotte tra i criminali finiranno persino sui giornali che permetteranno, attraverso l’interazione coi titoli di una nuova scorribanda, di ottenere dei diamanti – che comunque non saranno tantissimi. Ovviamente però avranno un ruolo di primo piano perchè ci serviranno per terminare immediatamente le attività, creare nuove stanze o migliorare il nostro supercriminale (e in questo caso saremo costretti a pagare pegno).

Grosse quantità di denaro, meno di diamanti, invece le si troveranno in particolar modo completando le missioni; esaminandola con dovizia di particolari questa assomiglia molto a quella di Arkham Asylum e Origins. A guidarci tra una missione e l’altra sarà Catwoman dandoci all’inizio i primi rudimenti necessari e poi a spronarci alla gestione delle nostre attività, che siano missioni o gestione della base criminale. La struttura della missioni inizialmente risulta carina ma a lungo andare stanca; in tutto questo non aiuta la grafica, che appare sottotono soprattutto rapportandole alle ottime cutscene e in ultimo il level design, spoglio soprattutto nelle aree delle missioni dato che invece la base pian, piano riusciremo ad arricchirla e farla sempre più nostra.

Perché aumentare il livello della banda? Aumentare il livello è utile in primis per sbloccare gli altri super-criminali e per far salire di livello la nostra sala di controllo.

Enigmista mappa gotham

Olio di gomito di missione in missione, per ottenere introiti sufficienti per potenziare la propria base e il proprio livello generale, cosa che a lungo andare richiederà sempre più tempo. Ovviamente ci sarà il trucco per ridurlo, cosa che però coinciderà nel pagamento dei diamanti, ma attenzione, questi infatti non saranno infiniti e si potrebbe incappare nella necessità di ricorrere all’acquisito online: si parte da 4,99€ che corrisponderanno a 500 diamanti.

batman

AppStore: Download Gratis

Conclusione

In definitiva ‘Batman: Arkham Underworld’ è una prova discreta ma nulla più, ci mette per la prima volta in un gioco intero nei panni dei celebri villain di Batman, con alcune missioni dedicate anche alla ‘Suicide Squad’. Tornano le celebri atmosfere con le musiche del franchise e l’esplorazione approfondita delle dinamiche che poi hanno portato nel corso degli anni ad ‘Arkham Knight‘. Bella la grafica delle cutscene ma è sottotono in game con un level design che lascia un pò a desiderare.