Steven Spielberg è tornato e lo fa pure in grande stile con “Ready Player One” conducendoci spediti verso OASIS che sicuramente è molto di una semplice  realtà virtuale trasformandosi di fatto in un atmosfera sognante convincente dalla quale sarà difficile staccarsi.

Warner Bros. Italia presenta “Ready Player One” dal tre volte premio Oscar Steven Spielberg, il film che esce oggi si mostra in questo nuovo poster promozionale italiano che ci svela i principali protagonisti del film capeggiati da Wade Watts (Tye Sheridan) che deciderà di prendere parte alla gara in Oasis, questo fantastico universo fatto di misteri, scoperte sensazionali e pericoli.

ready player one

Di seguito vi lascio al link per la recensione e gli altri dettagli utili.

LA RECENSIONE

La pellicola esce oggi 28 marzo 2018.

Il film è ambientato nel 2045, anno in cui il mondo sta per collassare sull’orlo del caos. Ma le persone hanno trovato la salvezza nell’OASIS, un enorme universo di realtà virtuale creato dal brillante ed eccentrico James Halliday (Mark Rylance). A seguito della morte di Halliday, la sua immensa fortuna andrà in dote a colui che per primo troverà un Easter egg nascosto da qualche parte all’interno dell’OASIS, dando il via ad una gara che coinvolgerà il mondo intero.
Quando un improbabile giovane eroe di nome Wade Watts (Tye Sheridan) deciderà di prendere parte alla gara, verrà coinvolto in una vertiginosa caccia al tesoro in questo fantastico universo fatto di misteri, scoperte sensazionali e pericoli.

Spielberg ha diretto il film da una sceneggiatura di Zak Penn ed Ernest Cline. Il film è stato prodotto da Spielberg, Donald De Line, Kristie Macosko Krieger e Dan Farah; con Adam Somner, Daniel Lupi, Chris DeFaria e Bruce Berman come produttori esecutivi.
“Ready Player One” vede protagonisti Tye Sheridan (“X-Men: Apocalisse”, “Mud”), Olivia Cooke (“Quel fantastico peggior anno della mia vita”, “Bates Motel”), Ben Mendelsohn (“Rogue One – A Star Wars Story”, “Bloodline”) e T.J. Miller (“Deadpool”, “Silicon Valley”), con Simon Pegg (i film di “Star Trek”, la saga di “Mission: Impossible”) e il premio Oscar® Mark Rylance (“Il ponte delle spie” e l’imminente “Dunkirk”).