Il produttore The New Mutants, Simon Kinberg, ha anticipato che la pellicola potrebbe essere vietata ai minori e che i reshoot devono ancora iniziare

Durante una recente intervista il produttore di The New Mutants Simon Kinberg ha parlato delle riprese del film X-Men e di come potrebbero influire sulla classificazione dello stesso.

Leggi anche – Venom: ecco la prime recensioni ufficiali

Inizialmente programmato per essere proiettato nelle sale nell’aprile 2018, The New Mutants, è stato successivamente posticipato due volte con le voci indicanti che il progetto fosse destinato a subire riprese aggiuntive significative per renderlo un horror a tutti gli effetti. Adesso il produttore Simon Kinberg ha rivelato che quelle riprese non sono ancora iniziate e ha commentato come il film potrebbe risentirne.

È il tipo di film che potrebbe essere un hard PG-13. E’ ovviamente inteso come un film horror e la maggior parte di questi sono classificati come “R-rated”, ma è un cast molto giovane, quindi è tutto da vedere. Lo studio è aperto a entrambe le classificazioni… Tradizionalmente, i film di supereroi sono PG-13 diversi da quelli alla Logan e Deadpool mentre in generale i film horror sono classificati R-rated, quindi vedremo cosa si deciderà. È un film davvero inquietante e folle.

Leggi anche – Joker intrattiene la folla nel nuovo video dal set

Basato sul team omonimo della Marvel Comics, il film parla di cinque giovani mutanti che stanno scoprendo le proprie abilità mentre sono prigionieri in una struttura segreta contro la loro volontà.

Diretto da Josh Boone da una sceneggiatura scritta da Knate Lee, The New Mutants vede nel cast Anya Taylor-Joy nei panni di Illyana Rasputin / Magik, Maisie Williams nei panni di Rahne Sinclair / Wolfsbane, Charlie Heaton nei panni di Sam Guthrie / Cannonball, Henry Zaga nel ruolo di Roberto da Costa / Sunspot, Blu Hunt come Danielle Moonstar / Mirage e Alice Braga interpreta Cecilia Reyes.

The New Mutants è in programma per il rilascio nelle sale il 2 agosto 2019.

VIA