[ATTENZIONE, POSSIBILI SPOILER SU JUSTICE LEAGUE]

 

Quest’ultima settimana ci sono stati due Deathstroke sugli schermi, con Manu Bennett apparso come Slade Wilson in Arrow e Joe Manganiello che ha portato il personaggio in Justice League sul grande schermo, e mentre tanti fan avrebbero preferito lo stesso Bennet anche per il Deathstroke del grande schermo, Bennett non ha fatto altro che apprezzare i’interpretazione di Manganiello per il grande schermo.

All’ Heroes & Villains Fanfest  di Atlanta di questa settimana, Bennet ha apprezzato Manganiello definendolo un ragazzo ‘fantastico’ per tutto il duro lavoro che ha dovuto eseguire per divenire il personaggio.

“Joe Manganiello porterà, beh in realtà lo ha già fatto, Deathstroke sul grande schermo nel nuovo film Justice League, quindi..” ha affermato Bennet. “Sapete, Joe è davvero fantastico, un ragazzo fantastico che ha svolto tantissimo lavoro per prepararsi a tutto ciò che quel ruolo comporta, potete immaginare, e so che fisicamente ha esattamente la giusta taglia ed ogni cosa perfetta per un grande Slade Wilson.”

Osservare il personaggio era qualcosa che di davvero importante per George Perez (il primo artista ad aver disegnato Deathstroke), come ha rivelato Bennett. L’attore ha ammesso anche che quanto ha incontrato Perez, lui non era stato molto d’accordo con la scelta di Bennett come attore, sebbene il creatore del personaggio Mary Wolfman fosse invece più contenta per lui.

“Ricordo l’incontro con George Perez, che ha disegnato il primo Deathstroke per la copertina del fumetto Teen Titans, e quando l’ho incontrato ad una Convention ricordo che gli dissi ‘Ciao George, sono Manu, interpreterò Slade Wilson in Arrow’ e lui ha risposto ‘Non gli assomigli per niente’, ed io allora ho ribattuto dicendo ‘Che vuoi dire, George?’ Ma poi, un paio di mesi dopo ho incontrato Mary Wolfman e lei mi disse che pensava avessi interpretato il ruolo in maniera perfetta, e questo mi ha dato una spinta per avere un ulteriore slancio nel mio scenario.”

L’approvazione di Wolfman del Deathstroke di Bennet è importante perché all’attore inizialmente era stato molto schietto sul fatto che sentiva che in Arrow avrebbe potuto fare un lavoro migliore con il personaggio, ma ora con due attori ad interpretare il personaggio in due diversi mondi (cinema e serie tv), Bennet pensa ci sia spazio per entrambi, la versione di Arrow e quella di Manganiello. Il mese scorso, inoltre, era stato riportato che c’è in via di sviluppo anche un film su Deathstroke stand alone, con Manganiello protagonista, sebbene Bennet non ha ancora persona la speranza anche di una serie televisiva con protagonista unicamente Deathstroke.

“Conoscete Joe, lui sta realizzando qualcosa di straordinario sul grande schermo con il personaggio, e forse quando se ne renderanno tutti conto, dato che la Warner Bros. è dietro ad entrambi i personaggi, loro potrebbero volerlo mettere nel mondo dei film,” aveva detto Bennett. “Ho fatto il mio piccolo percorso, ho fatto un buon ultimo episodio, ora Joe andrà e farà qualcosa sul grande schermo e forse ci sarà un pizzico di possibilità sul fatto che Marc [Guggenheim] possa scrivere qualcosa di nuovo, forse anche una serie tv! Aspettiamo solo che venga fuori la sue versione cinematografica!”

 

VIA

LASCIA UN COMMENTO

Commenta
Inserisci il tuo nome