Sembra ci sia un nuovo avvocato in città, precisamente ad Harlem, stiamo parlando di Stan Lee nella seconda stagione di Luke Cage

Il cammeo di Stan Lee non poteva non mancare nella seconda stagione di Luke Cage. I film del Marvel Cinematic Universe fanno una grande strizzata d’occhio ai cammei della leggenda di Marvel Comics, ma è più difficile individuarlo nell’universo Marvel / Netflix.

Leggi anche – Avengers 4: il titolo rivelato dopo il teaser di Captain Marvel

L’alter ego di Lee in questa versione televisiva è stato il “Capitano Irving Forbush”, un capitano della polizia di New York il cui volto compare su poster e cartelloni nelle varie serie Marvel Netflix. Ma il cameo di Stan Lee nella seconda stagione di Luke Cage suggerisce un cambio drastico per Irving Forbush nell’MCU, sembra infatti sia diventato un avvocato:

Recentemente lo showrunner ha svelato i titoli dei 13 episodi dello show uscita lo scorso 22 giugno. Nel frattempo la leggenda ha ringraziato i fan dopo l’aggressione degli uomini armati e ha chiesto un ordine restrittivo contro il suo agente.

Inoltre è uscito inoltre lo score di Rotten Tomatoes per lo show di Marvel / Netflix. Basato su 49 recensioni attualmente pubblicate, il nuovo show Marvel ha un punteggio aggregato Rotten Tomatoes dell’84%. Questi primi numeri dimostrano ancora una volta che l’eroe di Harlem riesce a tenere botta alla prima stagione.

Leggi anche – The Punisher – stagione 2: le riprese terminano ad agosto

Con 41 recensioni positive e 8 negative, nel consenso della critica è riportato quanto segue:

Nella sua seconda stagione, Marvel’s Luke Cage offre una narrativa complessa soddisfacente e un solido cast corale guidato dalla straordinaria performance di Alfre Woodard nei panni dell’arcinemica Black Mariah.

LASCIA UN COMMENTO

Commenta
Inserisci il tuo nome