Per le ‘Legends of Tomorrow’ è tempo di prendere l’ultimo frammento della Lancia del Destino il lavoro ricerca li porterà a trovare Commander Steel  (guest star Matthew MacCaull) al quartier generale della NASA nel 1970 e scoprono dove il nonno di Nate (Nick Zano) abbia nascosto l’ultimo frammento della Lancia del Destino, nientemeno che sulla luna.

Attenzione seguono Spoiler su Moonshot, episodio di DC’s Legends of Tomorrow

Il team nota un aberrazione temporale durante la missione dell’Apollo 13 e ritiene che la Legion of Doom possa essere coinvolta perchè alla ricerca della stessa cosa delle leggende del domani; in questo senso il team intercetta l’Apollo 13 e il Waverider dopo aver subito enormi danni interni lascia Ray (Brandon Routh) nel modulo, che si sgancia e lo fa atterrare sulla luna.

Una volta lì intercetta il frammento mancante all’interno dell’asta della bandiera statunitense ma la vita di Ray è in pericolo quando il modulo ha un guasto; nel momento del bisogno a sorpresa si alleerà con Eobard Thawne che lo porterà a riflettere sulle loro somiglianze e finiranno a collaborare pur di salvarsi. Alla fine riescono nell’impresa ma per il Waverider si mette male e purtroppo Commander Steel nonno di Nate (Nick Zano) [Attenzione Spoiler] finirà per sacrificarsi.

Nel frattempo, la tensione cresce tra Rip (Arthur Darvill) e Sara (Caity Lotz) su chi sia il leader della squadra ma le cose finiranno per il meglio e il team riuscirà ancora una volta a salvare capre e cavoli.

Venendo alla parte tecnica il titolo della puntata presenta degli alti e bassi, soprattutto alti e questo bene anche ai fini di una trama impostata più verso l’eccesso del viaggio nel tempo che nella serietà di intenti, ugualmente la qualità di azione e buona così come i personaggi e soprattutto lo scambio di battute tra Ray ed Eobard. Gli effetti visivi soprattutto per questa puntata che erano determinanti, fanno tranquillamente il loro con un 8 pieno per lo sbarco dell’eroe sulla luna.

Conclusione

Nel complesso tutto discretamente buono ma ancora una volta è presenta una faciloneria ed effetti stilistici a livello di trama davvero ridicoli che non portano l’episodio, un po’ come tutta la stagione a raggiungere le altre due Serie TV come The Flash e Arrow che quest’anno si è ripreso alla grande