Kevin Conroy parla del Batman di Ben Affleck difendendo la rappresentazione dell’attore

Degno di nota per aver prestato la sua voce in USA al Batman sell’acclamata serie animata di Batman, Conroy conosce un paio di cose sulla realizzazione di uno dei più famosi personaggi della cultura pop. Quindi è consapevole della pressione e dell’attenzione alla quale gli attori in carne ed ossa che ritraggono la parte sul grande schermo sono sottoposti, e forse nessun altro attore è stato scrutato come Affleck.

Debuttato nel Batman v Superman del 2016 come versione del Batman del DCEU, l’iterazione di Affleck è un vecchio Bruce Wayne – una presa diversa da altre incarnazioni del personaggio che per lo più lo hanno caratterizzato all’apice del suo potere. Ha poi ripreso il ruolo in Justice League lo scorso anno. Ma tra le polemiche che circondano entrambi i progetti e l’incerta agenda a lungo termine del franchise, le voci insistenti di Affleck che vuole uscire dal ruolo sono state oggetto di grande discussione da parte di fan e non.

Durante un panel presso a Londra, Conroy ha parlato apertamente dell’attuale iterazione del famoso personaggio DC. Riconoscendo innanzitutto la reazione iniziale della gente alla scoperta del casting di Affleck come Batman, Conroy ha condiviso come pensava che fosse ingiusto per lui essere giudicato immediatamente senza che gli fosse stata data la possibilità di mettersi alla prova.

“Beh, l’unica cosa che dirò a riguardo, e non ho intenzione di commentare le performance degli attori. Non so se sei consapevole, probabilmente lo sei, sul Twitterverse e su Internet, lì sono state fatte un sacco di critiche quando è stato scritturato, dicendo ‘Oh mio Dio! Sarà terribile!’ E avrei voluto dire alla gente: ‘Aspetta un attimo! Dai a questa persona una possibilità! È un bravo attore. Vediamo cosa ci fa, sai?'”

Riguardo invece l’interpretazione di Bale, amata dai più, Conroy, pur apprezzando l’interpretazione dell’attore, ha avuto modo di condividere una sua idea sulla voce del personaggio, definita letteralmente “strana”.

“Cosa posso dire? Sembrava che avesse una laringite. Ma lui fa Bruce Wayne. È un attore eccezionale. Hai visto American Psycho? Voglio dire, è un attore meraviglioso. Ma la sua voce era strana come Batman.”

Al momento, lo stato di Affleck nei panni di Batman non è chiaro. Gli ultimi rapporti rivelano che l’attore potrebbe voler rimanere nel ruolo e continuare a riprendere il personaggio nel prossimo futuro. Ma senza una apparizione confermata in nessuno dei prossimi film della Warner Bros./DC (anche nello stand-alone di Batman in sviluppo di Matt Reeves) è difficile considerarlo come un segnale definitivo che i fan lo vedranno di nuovo vestito come il Cavaliere Oscuro.

VIA

LASCIA UN COMMENTO

Commenta
Inserisci il tuo nome