Il presidente dei Marvel Studios, Kevin Feige, ha descritto il suo ultimo incontro con Stan Lee in questo toccante tributo

Il presidente dei Marvel Studios, Kevin Feige, ha descritto il suo ultimo incontro con il compianto Stan Lee in un toccante tributo condiviso su Entertainment Weekly.

Il 12 novembre 2018, la leggenda di Marvel Comics, Stan Lee, si è spenta all’eta di 95 anni. Ora, il presidente dei Marvel Studios, Kevin Feige, ha scritto un commovente tributo a Stan Lee in cui ha raccontato la sua ultima conversazione con l’icona.

Sono andato a casa sua per vederlo, e ha ricordato i cammei. Stavamo parlando di quello che stava succedendo, guardando sempre al futuro.

Sapeva che il suo tempo stava per scadere? Non lo so. Con il senno di poi, era leggermente più malinconico di quanto non avessi mai visto prima. Parlava del passato più di quanto non lo avessi mai sentito farlo. Quindi forse a un certo punto, lo sapeva.

Quando mi sono seduto vicino alla sua sedia durante il nostro ultimo incontro, la prima cosa che ha detto è stata: “So che vuoi che io interpreti il ​​prossimo film, ma devo limitarmi ai cammei. Dovrai lasciare i ruoli da protagonista agli altri attori. Mi dispiace.’

Nel 1961, Stan Lee e Jack Kirby diedero vita alla Marvel come è conosciuta oggi con i Fantastici Quattro e continuarono a creare alcuni dei più amati eroi e cattivi nella storia dei fumetti. Tra questi Spider-Man, gli X-Men, Iron Man, Black Panther, L’Incredibile Hulk e gli Avengers.