Jon Bernthal stuzzica sulla seconda stagione di The Punisher con una nuova immagine del suo Frank Castle dal volto insanguinato

Jon Bernthal svela una nuova anticipazione sulla seconda stagione di The Punisher attraverso questa nuova foto. Gli show Marvel / Netflix sono stati al centro dei dibattiti dei fan per le recenti cancellazioni. Infatti in una settimana sono stati soppressi sia Iron Fist che Luke Cage mentre la terza stagione di Daredevil pare abbia subito un brusco calo negli ascolti.

Chi si è dimostrato stabile o addirittura sorprendente ha ricevuto il rinnovo come successo rispettivamente a Jessica Jones per la terza e The Punisher per la seconda stagione. Di recente su Jessica Jones abbiamo visto delle foto dal set che immortalavano il personaggio di Kryster Ritter in arresto. Anche Frank Castle nella seconda stagione sarà un fuggitivo e sarà perennemente in lotta.

Dopo la fine delle riprese poco altro si era saputo se non che l’inizio 2019 sarebbe stato il periodo più coerente per vedere su Netflix la seconda stagione. La conferma ci arriva da Jon Bernthal che dopo il lungo silenzio della post-produzione ci stuzzica con questa immagine teaser sul ritorno di Frank Castle e un “tick, tock“.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Tick. Tock.

Un post condiviso da Jon Bernthal (@jonnybernthal) in data:

È probabile che questa sia effettivamente una scena della seconda stagione. Il Castle di Bernthal pare trascorrerà parecchio tempo dello show col sangue nel volto ed è davvero complicato provare ad ipotizzare a quale parte della storia si possa collegare.

Da quello che sappiamo la stagione 2 di The Punitore vedrà parecchio sangue. Dal set, le foto e i video hanno già immortalato il ritorno di Billy Russo (Ben Barnes) come nemesi di Punisher, Mosaico. Alcune delle sequenze d’azione individuate dal set svelano che il villain non ha paura alcuna di usare armi pesanti per le strade di New York in pieno giorno.

La seconda stagione di The Punisher sembra si ispirerà agli archi narrativi Suicide Run e The Slavers di Marvel Comics. Il primo vede Frank gravemente ferito e si riprende in una piccola città, mentre gli imitatori di Punisher saltano fuori per prendere il suo posto in città. Il secondo invece vede Frank abbattere un organizzazione schiavista, ed è uno degli archi più oscuri del personaggio e visto ciò che abbiamo potuto adocchiare dal set pare il più probabile.