Proseguono le riprese della terza stagione di Jessica Jones e dalle prime foto dal set viene rivelato l’arresto della protagonista

La produzione della terza stagione di Jessica Jones è a buon punto in quel di New York.

Dopo la cancellazione di Iron FistLuke Cage e il futuro di Daredevil che ha visto ascolti in discesa, mette anche Jessica Jones e The Punisher con un grosso punto interrogativo. Ciò tuttavia non sta fermando la già pianificata terza stagione dello show con protagonista Krysten Ritter.

Sebbene il futuro degli show Marvel su Netflix resti in bilico bisogna considerare sempre l’avvento di Disney+ nel 2019 che già vedrà diverse serie tv realizzate direttamente dai Marvel Studios come quella su Loki. Sta di fatto che Jessica Jones continua, senza Melissa Rosenberg passata a DC TV, probabilmente sempre con le forti denunce sociali piaciute ai fan tra la prima e la seconda stagione. Ugualmente Krysten Ritter si aspetta sicuramente una stagione “più eroica” come ha dichiarato in una recente intervista.

Le prime immagini che vedete nel tweet di seguito immortalano l’eroina camminare per strada con un cappuccio in testa, probabilmente per nascondersi dalla polizia.

Mentre la seconda foto che trovate qui vede la parte finale dell’essersi camuffata che si conclude con l’arresto. Non sappiamo esattamente in che momento dello show e in che modo questo abbia a che fare con la trama tenuta sotto stretto riserbo per il momento.

Ciò che è stato resto noto riguarda invece la stessa attrice protagonista, Krysten Ritter, che dirigerà un episodio della terza stagione che potrebbe uscire su Netflix per la fine del 2019.