Krysten Ritter, l’attrice protagonista della serie Marvel-Netflix, Jessica Jones, parla della terza stagione

Dopo due stagioni di Jessica Jones, l’attrice protagonista Krysten Ritter pensa che sia tempo per la tormentata eroina, di diventare un pò più eroica. Parlando al Comicpalooza di Houston, in Texas, la Ritter ha suggerito che vorrebbe che Jessica fosse “un pò meno [di un] disastro ferroviario ” nella terza stagione.

Ad aprile di quest’anno, solo un mese dopo l’uscita della seconda stagione di Jessica Jones, Marvel e Netflix hanno confermato che la serie è stata rinnovata per una terza stagione. Le riprese inizieranno presto, e inutile dire che i fan sono desiderosi di scoprire cosa aspettarsi. In realtà l’attrice non ha ancora letto la sceneggiatura.

Ecco cosa ha dichiarato l’attrice riguardo la preparazione alla nuova stagione:

“Mi sto allenando, pugilato, tutto questo genere di cose. Devi prepararti fisicamente a fare le acrobazie, ma anche il nostro programma è pazzesco. Lavoriamo lunghe ore, a volte lavoriamo tutta la notte. Inizio in gran forma, mi sento meglio e posso tenere il passo con il programma.”

Riguardo i nuovi propositi, secondo la Ritter, è ora che Jessica cominci ad andare avanti, anche se è incerta.

Non penso che sarà come il sole e l’arcobaleno per Jessica Jones in qualunque momento, ma mi piacerebbe, anche solo per un piccolo passo in avanti nel suo potenziale. Forse vedremo che sarà un pò un eroina, forse potremo vederla andare avanti in un modo più positivo, forse la vedremo odiare meno se stessa”.

In verità, sembra che il desiderio della Ritter sia piuttosto improbabile. La seconda stagione si è conclusa con il disturbo da stress post-traumatico di Jessica che si manifestava in un nuovo modo inquietante, con la mente che evocava le visioni di Kilgrave, l’uomo che aveva preso il controllo della sua mente. Le visioni di Kilgrave sembrano manifestarsi nei momenti di stress, e, cosa più preoccupante di tutte, Jessica in realtà sembra prestarci molta attenzione. Pertanto, se quelle visioni continueranno, la terza stagione potrebbe effettivamente vedere Jessica percorrere un sentiero molto oscuro.

A peggiorare le cose, la stagione 2 si è conclusa con l’intera rete di supporto di Jessica spaccata. La sua relazione con la “sorella”, Trish, è in un disperato guaio; Trish ha effettivamente ucciso la madre di Jessica nell’episodio finale, un atto che Jessica fatica a perdonarle. Anche Malcolm è andato avanti, preparandosi per il lavoro con Jeri Hogarth. Ma le cose non possono essere tutte rovinose e cupe per la cinica eroina della Marvel; la stagione ha anche introdotto una relazione piuttosto dolce per Jessica, che si spera possa continuare nella terza stagione e consentirle di vivere una vita familiare più normale. Quella nuova relazione potrebbe essere ciò che aiuterà Jessica a gestire l’oscurità nella sua stessa anima.

VIA

LASCIA UN COMMENTO

Commenta
Inserisci il tuo nome