Il regista di Guardiani della Galassia, James Gunn, è in trattative per scrivere il sequel di Suicide Squad e probabilmente potrebbe pure dirigerlo

James Gunn, regista di Guardiani della Galassia, è in trattative per scrivere Suicide Squad 2 di DC e lo sto studio sta spingendo affinché lo diriga. La scorsa estate, Disney aveva deciso di separarsi da James Gunn e lo aveva licenziato da Guardiani della Galassia Vol. 3 dopo i tweet offensivi riesumati da figure di estrema destra.

Leggi anche – Batwoman: ecco Ruby Rose nella prima immagine ufficiale

James Gunn potrà dare una visione completamente nuova alla proprietà riscrivendo la storia da zero perché la precedente versione di O’Connor era molto simile alla trama del film di Birds of Prey prodotto da Margot Robbie. Quando quest’ultimo film è stato anticipato rispetto a Suicide Squad 2, un frustrato O’Connor “ha lasciato” il progetto ed ha optato per una nuova squadra con Ben Affleck nel film che quest’ultimo produrrà, The Has-Been.

L’originale Suicide Squad vedeva una squadra di super criminali reclutati dal governo per una missione disperata. Il cast del film includeva Will Smith nei panni di Deadshot, Margot Robbie in quelli di Harley Quinn e Jared Leto interpretava Joker, tutti e tre dei quali dovevano riprendere i loro ruoli nel sequel, adesso tutto potrebbe cambiare – tranne per la presenza di Margot Robbie. Sebbene Suicide Squad abbia ottenuto recensioni contrastanti, è diventato un successo al box-office per la DC con un incasso globale di 750 milioni di dollari.

Leggi anche –  Titans risponde così alla battuta di Deadpool sul DC Universe Dark

David Ayer, che ha diretto il primo film, non è mai stato previsto per tornare dopo una straziante battaglia con lo studio durante il processo di modifica.

Gavin O’Connor ha scritto la bozza precedente della sceneggiatura.

Fonte 1 , Fonte 2