James Gunn: ecco chi lo difende e chi lo attacca

0
122
Guardiani della Galassia james gunn

Ecco chi difende e chi attacca James Gunn dopo il licenziamento

Dopo essere stato licenziato James Gunn ha attirato l’attenzione che va dallo show-biz alla politica. Alcuni fan avevano già detto di volere Taika Waititi per il terzo capitolo mentre Dave Bautista lo difendeva. Adesso è toccato a Zoe Saldana, Chris Pratt e Pom Klementieff prendere le sue difese.

Zoe Saldana è stata la prima a parlare su Twitter per dare le proprie opinioni sull’argomento James Gunn, twittando il seguente messaggio: “È stato un fine settimana duro non vi dirò il contrario. Mi sono fermata un attimo prima di parlarne. Voglio solo che tutti sappiano che amo TUTTI i membri della mia famiglia di GOTG. Li amerò sempre.” Mentre Chris Pratt su Twitter ha detto, “Cercate di capire questo, miei cari fratelli e sorelle. Lasciate che ogni persona sia veloce nell’ascoltare, lento a parlare e ad arrabbiarsi…JAMES 1:19“. Stessa cosa ha fatto Pom Klementieff dove ha condiviso questo video:

Invece tra chi è andato contro James Gunn, l’ex candidato presidenziale repubblicano e attuale senatore americano Ted Cruz insieme a Roseanne Barr. Il primo ha detto che “Wow. Questi tweet di #JamesGunn sono semplicemente orribili. Lo stupro non è una questione da ridere. Come Texas SG, ho gestito troppe aggressioni sessuali. Davvero malvagio. Sono contento che la Disney l’abbia licenziato, ma se questi tweet sono veri, deve essere anche processato.

Mentre Roseanne Barr ha condiviso i propri pensieri sulla situazione, confrontandola con la decisione presa da ABC (sempre Disney) di cancellare la sua sitcom dopo che l’attrice ha pubblicato uno scherzo razzista su Twitter a proposito del consigliere della Casa Bianca Valerie Jarrett:

Sono disgustata nel leggere tutto il supporto per le battute pedofile di James Gunn, perché le stesse persone mi hanno cancellato per uno scherzo che non avevano nemmeno capito.

VIA [1,2,3]