Jake Gyllenhaal è in trattative per interpretare il villain di Spider-Man: Homecoming 2

Jake Gyllenhaal è in trattative per interpretare il malvagio Mysterio nel sequel di Spider-Man: Homecoming targato Sony Pictures. I colloqui sono in corso proprio in questi giorni con l’attore sempre più vicino ad unirsi alla lunga serie di cattivi dell’Uomo Ragno. Gyllenhaal sarà impegnato questo autunno in The American, il film drammatico diretto da BRON e Cary Fukunaga sulla vita del compositore iconico Leonard Bernstein, che Gyllenhaal sta producendo con Riva Marker attraverso il loro banner Nine Stories insieme a Fukunaga.

Sicuramente musica per le orecchie degli amanti di Spider-Man. Infatti questa notizia non significa solo che Gyllenhaal porterà il suo estro nel Marvel Cinematic Universe, ma segnerà anche la prima volta del cattivo iconico in un film live action. Recentemente, Gyllenhaal era stato preso in considerazione per il ruolo di Batman nel film standalone di Matt Reeves, ma sembra che Ben Affleck sia intenzionato a restare. Anche Matt Damon era stato in trattativa per la parte del cattivo del prossimo film di Spider-Man ma sembra che a spuntarla sarà proprio Gyllenhaal.

Quentin Beck, l’uomo dietro la maschera di Mysterio, è uno stuntman e creatore di effetti speciali a Hollywood. Dopo aver fallito miseramente questi diventa uno dei più potenti supercriminali, pur non avendo superpoteri è un ottimo illusionista in grado di scomparire e riapparire in un altro luogo. La più famosa incarnazione di Mysterio è stata creata da Stan Lee e Steve Ditko facendo il suo debutto nel 1964 in The Amazing Spider-Man # 13. C’è il potenziale per il regista Jon Watts di divertirsi davvero ad esplorare il suo set di poteri e dare ancora una volta a Peter un cattivo molto più umano come lo è stato l’Avvoltoio di Michael Keaton. Se Gyllenhaal si unisce al MCU nei panni di Mysterio è una notizia formidabile e dovrebbe solo aumentare ulteriormente l’entusiasmo per Spider-Man: Homecoming 2.

Marvel e Sony hanno già annunciato che il sequel arriverà a soli due mesi da Avengers 4, cosa che porterà a una strategia di marketing potenzialmente impegnativa. Quello che sappiamo è che Spidey si sta dirigendo all’estero per la sua prossima avventura grazie alla sua ultima minaccia.

Il sequel di  Spider-Man: Homecoming esce nelle sale il 5 luglio 2019.

VIA