Il CEO di Swatch, Nick Hayek, non è per nulla convinto che iWatch possa essere paragonato alla rivoluzione che portò iPhone. Bloomberg ne riporta le parole rilasciate durante la conferenza stampa a Grenchen, in Svizzera, in cui Hayek fa capire che un iWatch più che una rivoluzione sarebbe un flop, a causa delle sue dimensioni ridotte: “Personalmente, non credo sarà la prossima rivoluzione“.


LG Optimus G

Sostituire un iPhone con un terminale al polso, sì interattivo, ma di piccole dimensioni è difficile. Sicuramente non si può avere un display di una certa dimensione“.
Hayek ha anche sottolineato che i consumatori considerano gli orologi degli oggetti di moda e preferiscono la versatilità. Swatch è già entrata nell’ ibrido vendendo degli orologi “intelligenti” grazie ad una partnership con Microsoft. Questi prodotti offrivano agli utenti news sportive, sul meteo, oroscopo e quotazioni azionarie. L’azienda svizzera inoltre, è stata in contatto con Apple per diversi anni, lavorando ai “materiali per i prodotti e alle tecnologie che permettono di ricavare energia da movimenti fisici”. L’orologio avrà come sistema operativo sempre iOS ma leggermente modificato.
Ancora non è stato confermato un periodo preciso di uscita dell’ iWatch.

fonte