Indiana Jones 5 non uscirà più il 10 luglio 2020

Secondo una nuova fuga di notizie, Indiana Jones 5 di Steven Spielberg non comincerà più le riprese nella primavera del 2019 e la produzione sarà posticipata di mesi o forse anche di un intero anno. Il ritardo è dovuto al fatto che il team creativo dietro al film dovrà riscrivere la sceneggiatura.

Leggi anche – Lucasfilm smentisce il blocco sugli spin-off ma Obi-Wan perde il regista

Infatti a David Koepp (Indiana Jones e il regno del teschio di cristallo) si è sostituto lo sceneggiatore di Solo: A Star Wars Story Jon Kasdan per dare vita a una nuova bozza della sceneggiatura.

I rappresentanti di Jon Kasdan e Disney / Lucasfilm non hanno rilasciato commenti sulla notizia come il produttore Frank Marshall, David Koepp e i rappresentanti di quest’ultimo.

Leggi anche – Star Wars: Jon Favreau (Iron Man) produrrà una serie live-action

John Williams tornerà anche a comporre la colonna sonora di Indiana Jones 5, e la produzione del progetto dovrebbe iniziare nel Regno Unito a nell’estate 2019 o addirittura nell’autunno 2019 a questo punto.

Henry Walton Jones Jr., personaggio ideato da George Lucas (Star Wars), è un professore universitario di archeologia che vesti i panni dell’avventuriero alla ricerca di straordinari reperti; la sua fama lo precede e gli avversari che incontra sembrano conoscere immediatamente chi sia il “Dottor Jones”.

Leggi anche – Faith: per la supereroina Sony ingaggia la sceneggiatrice di American Gods

Non è ancora chiaro se visti i risultati drammatici al box-office di Solo: A Star Wars Story si saggio collegare il nome di qualcosa di nuova a un membro del team di quella produzione. Certo è Jon Kasdan ancora colpe non ne ha visto che non ha ancora iniziato a scrivere, molto probabilmente lo studio valuterà nel corso dei mesi il suo operato.

VIA