La celebre serie di Thanos si è conclusa questa settimana negli USA con la versione presente e futura del Mad Titan in una rissa fino alla morte, per amore della morte stessa. La battaglia ha di per sé una lettura entusiasmante, ma la fine del numero ha in realtà uno scopo ancor più grande della semplice conclusione di un buon arco narrativo: infatti Thanos ha impostato la basi per la serie di Infinity Wars.

Il Thanos della linea temporale attuale si è scontrato con il futuro re Thanos in una lotta per impressionare Lady Morte in Thanos #18. Dopo essere stato messo in ginocchio il Re Thanos inizia a implorare il più giovane Thanos di ucciderlo. Ha rivelato che l’intera ragione per cui aveva condotto il suo io più giovane nel futuro era per ucciderlo in modo di potersi finalmente congiungere alla Morte.

Fu in quel momento che il giovane Thanos realizzò ciò che voleva davvero e cioè cambiare il corso della storia: non voleva diventare un vecchio debole che implorava di morire, quello non era Thanos. Quindi, invece di uccidere decide di cancellarlo completamente dall’esistenza. Il Titano usa il cadavere di Silver Surfer e un frammento della Gemma del Tempo per aprire un portale nel passato e cancellarlo dalla timeline.

Quindi il villain è ora alla ricerca di un nuovo scopo per modificare la propria storia, e dominare l’esistenza in un modo molto diverso rispetto a prima.

Questo è ciò che porta alla trama di Infinity Wars.

thanos

VIA