La manager di Henry Cavill, Dany Garcia, prova a convincere Warner Bros. per far restare il proprio assistito nel DCEU, il tira e molla è dunque partito dallo studio stesso per abbassare le pretese economiche?

Mercoledì mattina è arrivato lo scossone Henry Cavill che ha lasciato Superman dopo solo tre apparizioni in cinque anni. Mentre questa notizia è certamente devastante la stessa manager dell’Uomo d’Acciaio sta cercando di mediare con Warner Bros. che probabilmente è dietro la notizia iniziale per portare i manager a una richiesta economica inferiore.

Leggi anche – Le reazioni dei fan all’addio di Henry Cavill da Superman

Dany Garcia, ha twittato un messaggio incredibilmente criptico sull’intera situazione. Seconda quanto ha dichiarato si starebbe cercando una soluzione per mantenere il proprio assistito nel DCEU dopo la netta presa di posizione dello studio:

State tranquilli, il mantello è ancora nel suo armadio. [Warner Bros. Pictures] è stata e continua ad essere il nostro partner mentre evolvono l’universo DC. Ci sarà una dichiarazione ufficiale da Warner Bros. più tardi nella giornata di oggi.

Di seguito:

Attualmente assomiglia più a un messaggio per stemperare i toni dato che al momento nel DCEU c’è un altro suo assistito, l’ex marito Dwayne The Rock Johnson, destinato ad interpretare Black Adam. 

Come chiarisce nel tweet infatti, la relazione tra loro e Warner Bros. è più forte che mai. Non stupirebbe se adesso uscisse una notizia che il tira e molla ha fatto ottenere una permanenza di Henry Cavill a cifre molto più vantaggiose. 

Vi terremo aggiornati.

VIA