Nonostante il titolo di lavorazione aggiunto dai Marvel Studios a Guardiani della Galassia Vol.3 le riprese verranno posticipate di due anni

Nonostante il licenziamento di James Gunn, i Marvel Studios hanno ancora in programma di realizzare Guardiani della Galassia Vol.3. Sfortunatamente sembra ci vorrà molto tempo prima che il film veda la luce del giorno.

Leggi anche – Justice League: ecco il concept art che svela Darkseid

Il nuovo aggiornamento da Production Weekly (via Comicbook) riporta che Guardiani della Galassia Vol.3 è stato fissato per l’inizio delle riprese addirittura a febbraio 2021. Inizialmente il film avrebbe dovuto iniziare la produzione a fine gennaio 2019, adesso è stato posticipato addirittura di due anni interi.

Quindi è sicuro dire che i nuovi Guardiani della Galassia non arriveranno più al cinema nel 2020, secondo il piano originale. Questo doloroso aggiornamento anticipa quindi che il film non si vedrà nelle sale prima del 2022.

Leggi anche – Spider-Man: Far From Home, avvistati I Fratelli Russo registi di Avengers 4

A questo punto Guardiani della Galassia Vol.3 è ancora senza un regista, dal momento che la Disney ha chiarito che non riassumerà James Gunn. Tuttavia, la sua sceneggiatura sarà probabilmente usata ancora per il film e il reportage di Production Weekly lo elenca come “unico sceneggiatore del film“. È stato anche confermato che la produzione andrò sotto il titolo di lavorazione Hot Christmas.

Il fratello di Gunn, Sean, che interpreta Kraglin nel franchise, ha recentemente dichiarato che è stato contattato da Disney e ha assicurato che Guardiani della Galassia Vol.3 sarebbe continuato con la sceneggiatura del fratello.

Leggi anche – Captain Marvel: cambiata completamente la sua storia di origini

Non so ancora cosa succederà a Guardiani 3. So solo che la Disney vuole ancora realizzare il film, so che hanno tutte le intenzioni di usare la sceneggiatura scritta da mio fratello.

VIA