Uno degli intrecci principali di DC Universe: Rebirth one-shot è il mistero che circonda la rivelazione che non c’è solo una, ma esistono ben tre versioni di Joker nell’universo DC. Tuttavia, anche se non sappiamo ancora quando DC intende esplorare questo mistero, l’editore ha finalmente rotto il suo silenzio su chi se ne occuperà.

Durante la sessione Q&A del panel di Batman di DC sabato pomeriggio al C2E2 di Chicago, un fan ha chiesto se ci fosse una soluzione al mistero dei “tre joker” anticipati nel one-shot Rebirth, “È in sviluppo“, ha detto l’editore del gruppo di Batman Jamie S. Rich. “Jay Fabok ci sta lavorando, ci sono già diverse pagine della sceneggiatura di Geoff [Johns]. E’ in arrivo.

Se ricorderete, è stato nelle pagine di Justice League #42 – seconda parte della trama di “Darkseid War” di Geoff Johns e Jason Fabok – che Batman ha usato i nuovi poteri della Mobius Chair per porre due domande: chi ha veramente ucciso i suoi genitori e qual era il vero nome di Joker. Tuttavia, la soluzione non è arrivata se non otto mesi più tardi – quando Justice League #50 e DC Universe: Rebirth #1 sono arrivati nelle fumetterie – sulla risposta che tutti noi, insieme a Batman attendevamo, di “Joker ce ne sono tre“.

Ovviamente sappiamo quanto sia impegnato Johns tra la collaborazione con l’Universo Cinematografico (DCEU) e  l’evento di Watchmen, il Doomsday Clock, ma Fabok non sta attualmente lavorando su altri progetti per la DC che conosciamo.

Detto questo, è possibile che questa storia di Joker sia la successiva sia nella sua lista che in quella di Johns.

Vi terremo aggiornati.

VIA