Dopo Spider-Man: Far From Home sarà Doctor Strange 2 il prossimo film in produzione dell’attesa Fase 4 dei film Marvel Studios

Nonostante lo Stregone Supremo sia morto per mano di Thanos in Avengers: Infinity War, i Marvel Studios partiranno proprio da Doctor Strange 2 per la Fase 4.

Il Mirror riporta che Benedict Cumberbatch riceverà un importante aumento di stipendio in Doctor Strange 2, e che sarà uno dei primi progetti della Fase 4 presto in riprese. Infatti il nuovo stipendio dovrebbe toccare i 9,5 milioni di dollari per il sequel. Ad occhio e croce circa 6 milioni in più dell’originale.

La rivelazione indica che le riprese sono già state fissate per la primavera del 2019, il che significa che il sequel potrebbe uscire nell’autunno 2020, facendo eco all’uscita del film originale che debuttò nelle sale a ottobre 2016. La fonte anonima della rivelazione dichiara:

Benedict è diventato un grande attore nell’universo Marvel. Ma il periodo di riprese del sequel significa che dovremo aspettare il 2020 per il prossimo appuntamento con i detective – se mai ci sarà.

Nonostante Kevin Feige avesse già confermato l’inizio dei lavori sul sequel, una rivelazione del genere sorprende vista la segretezza pre-Avengers 4. Contestualmente ci è arrivata una seconda conferma da GWW. Il sito indica che Marvel Studios girerà effettivamente nel Regno Unito a partire dal mese di giugno un film non ancora annunciato della Fase 4.

Prima che arrivasse la conferma del Mirror su quale film fosse, GWW speculava su altri oltre Doctor Strange 2. Tra cui quello su Vedova Nera e l’attesissima pellicola sugli Eterni. Guardiani della Galassia Vol. 3 nella loro speculazione non era incluso e il motivo è ben noto. Non è da escludere che oltre lo Stregone Supremo, Marvel metta in lavorazione il film sulla spia dello S.H.I.E.L.D. dato che c’è già sceneggiatura e regista in Cate Shortland.

La speculazione che sovviene da entrambi i reportage, è possibile che nel 2019 Marvel Studios metta in produzione sia Doctor Strange 2 che Vedova Nera? Altamente probabile vista la cadenza di almeno tre film l’anno. Meno invece lo è Guardiani della Galassia Vol. 3 nonostante lo studio stia cercando un nuovo regista.

Recentemente Scott Derrickson che torna per il sequel dello Stregone sembra aver anticipato l’inizio della pre-produzione della pellicola.

Fonte