Fox sarà pronta a chiudere la fusione del secolo con Walt Disney già l’1 gennaio stando al presidente di 21st Century Fox, Peter Rice

Peter Rice, presidente di 21st Century Fox ha dichiarato che l’azienda sarà logisticamente pronta per concludere il suo mega-accordo con Walt Disney Co. il primo gennaio 2019.

Leggi anche – Suicide Squad: Warner Bros. conferma James Gunn alla sceneggiatura

Rice che si unirà alla Disney come primo dirigente tv quando l’accordo sarà concluso ufficialmente, ha dichiarato quanto detto sopra ai membri dello staff durante una riunione sindacale al quartier generale Fox di Los Angeles. Presente anche John Nallen, CFO di 21st destinato a diventare COO della cosiddetta New Fox, la società che uscirà dagli asset rimanenti di Fox non prelevati da Disney.

Secondo i presenti all’incontro, Rice ha ribadito che l’accordo è sulla buona strada per concludersi già durante la prima metà del 2019 che sia nella prima o seconda parte del periodo. Ha dichiarato che la struttura di New Fox – come gli elementi di risorse umane e i libri paga – entreranno in funzione l’1 gennaio 2019. I processi di regolamentazione comunque dovrebbero trascinare la chiusura definitiva oltre tale data.

Leggi anche – The Deadpool Before Christmas avrà 15 minuti inediti e un nuovo personaggio

Rice ha inoltre riconosciuto che l’accordo porterà purtroppo a dei licenziamenti di un cospicuo numeri di dipendenti. L’impressione è che i licenziamenti riguarderanno soprattutto le divisioni che andranno alla Disney, mentre le divisioni di New Fox come Fox Sports, Fox Broadcasting e anche Fox News saranno le meno colpite.

Rice ha infine osservato che la Disney ha assorbito con successo più studios in passato. Nonostante abbia acquisito Marvel, Pixar e Lucasfilm ha fatto presente come lo studio abbia tenuto in gran parte intatte le culture di queste organizzazioni.

Leggi anche – Marvel annuncia Avengers: No Road Home

Fonte