Derek Mears è il mostro Swamp Thing, Crystal Reed Abby Arcane mentre Maria Sten è Liz Tremayne, inoltre confermato il Rating-R spinto ai limiti

Derek Mears è stato scelto secondo Bloody Disgusting per interpretare il mostro di Swamp Thing nella serie televisiva originale DC Universe. Mears interpreterà proprio il mostro mentre un attore diverso interpreterà il suo omologo umano, Alec Holland.

Leggi anche – Jason Todd in costume nella prima occhiata da Titans

Mears è noto per aver interpretato Jason Voorhees nel 2009, il reboot di Venerdì 13 , così come le apparizioni su Sleepy Hollow e Predators. Questo è l’ultimo ruolo nel mondo del fumetto dell’attore, dopo aver interpretato un capitano Kree in Agents of S.H.I.E.L.D. e Sylbert Rundine / Dwarfstar nella scorsa stagione di The Flash.

Inoltre secondo Deadline, Crystal Reed è stata ingaggiata per interpretare Abby Arcane. Il personaggio è intelligente e premuroso, ha un forte senso di empatia la dottoressa Abby Arcane del CDC che finisce al centro di un’orribile epidemia che minaccia la vita della sua città natale, dove affronta demoni del suo passato. Un incontro casuale con lo scienziato Alec Holland la porta in un mondo dell’orrore e del soprannaturale e della creatura elementale conosciuta come Swamp Thing. Reed è nota per i suoi ruoli di Sofia Falcone in Gotham e Allison Argent in Teen Wolf.

Leggi anche – Titans: Robin nelle foto ufficiali dello show DC Universe

Inoltre sempre secondo quanto riporta l’autorevole sito Maria Sten (Straight Outta ComptonChannel Zero) è stata scelta per interpretare direttamente dai fumetti Liz Tremayne un personaggio regolare dello show.

Come Titans inoltre anche quest’altro show DC Universe sarà Rating-R e lo sceneggiatore di Swamp Thing Gary Dauberman ha dichiarato:

Abbiamo sempre cercato di rendere Swamp Thing il più maturo possibile e spaventoso possibile. Dato che lo stiamo facendo attraverso il servizio streaming DC, ci hanno davvero spinti, anche se non hanno dovuto spingere forte, per farci andare il più estremo possibile. Ci siamo ispirati alla serie di Alan Moore. Volevamo davvero essere all’altezza di quello standard che Moore aveva creato negli anni ’80. 

Leggi anche – Superman e Lois Lane protagonisti del crossover dell’Arrowverse

A quanto pare è stato confermato che DC non vorrà per forza che gli show del servizio streaming facciano un crossover per adesso ognuno correrà da solo.