Will Smith ha confermato i meeting avvenuti per lo spin-off cinematografico di Suicide Squad incentrato sul suo personaggio di Deadshot, noto killer DC

DC Films continua a fari spenti continuando a mettere tasselli per il suo universo cinematografico e uno di questi potrebbe essere il film di Deadshot con Will Smith.

Infatti lo studio ha già in programma per l’uscita nel 2019, Aquaman, Shazam!, Joker di cui si stanno tenendo le riprese e Wonder Woman 1984 che dovrebbe concludere la sua produzione a dicembre. Ma non è finita perché se il prossimo anno è già definito con i film in uscita sarà anche costellato da nuove produzioni. Infatti a metà gennaio inizieranno le riprese di Birds of Prey che uscirà il 7 febbraio 2020, all’inizio dell’estate dovrebbero iniziare le riprese di The Batman e potrebbe essere anche il momento del sequel di Suicide Squad dato che finalmente la sceneggiatura è stata completata.

Tra i tanti tasselli, oltre questi, era stato annunciato un film di Deadshot in lavorazione con Will Smith. Però lo spin-off di Suicide Squad era stato messo in standby per dare precedenza ai diversi film di Harley Quinn in sviluppo – infatti è già stata completata pure la sceneggiatura di Joker e Harley – oltre che il film di Deathstroke con Joe Manganiello che ha confermato la continuazione dello sviluppo.

Nonostante i vari stop lo stesso Will Smith rispondendo alle domande dei fan sul suo canale YouTube, ha confermato i meeting sul film del noto killer DC:

Lo spero, adoro interpretare Deadshot. Mi è piaciuto molto quel personaggio. Ne hanno parlato. Quindi se viene una buona idea…abbiamo avuto dei meeting, mi piacerebbe molto. Adoro Deadshot.

Dal punto di vista finanziario, il 2016 è stato un anno eccezionale per il DCEU con Batman v Superman: Dawn of Justice e Suicide Squad che sono presto diventati tra i più grandi successi al botteghino di quell’anno nonostante la vetta miliardaria di Captain America: Civil War. Sfortunatamente, i film sono diventati bersaglio facile della critica che ha portato lo studio a ridimensionare definitivamente i ruoli di Zack Snyder e David Ayer.

VIA