Secondo le ultime analisi della società Jumpshot la terza stagione di Daredevil avrebbe avuto un calo negli ascolti di addirittura il 57%

L’ultima stagione di Daredevil trasmessa su Netflix è stata un successo di critica e pubblico ma numericamente parlando ha subito come la seconda stagione di Luke Cage e Iron Fist un preoccupante calo degli ascolti.

Alcuni inspiegabilmente temevano che Daredevil sarebbe stato il prossimo show Netflix a subire la cancellazione come i due sopra. Adesso è spiegato il perché di questi timori nonostante le recenti smentite di Vincent d’Onofrio. Infatti i nuovi dati condivisi dalla società di analisi Jumpshot forniscono un indicazione del tutto diversa per uno degli show di punta Netflix targato Marvel.

Secondo i dati forniti a Screen Rant, Jumpshot è in grado di monitorare “cinque miliardi di azioni al giorno su 100 milioni di dispositivi” per analizzare le abitudini di visualizzazione degli utenti, inclusi gli show di Netflix come Daredevil. Ebbene l’azienda ha confrontato i numeri tra le prime settimane tra la seconda e quest’ultima terza stagione evidenziando un inatteso calo del 57%.

Essendo però lo show più popolare anche degli stessi Luke Cage e Iron Fist messi insieme Netflix ci penserà sicuramente più di una volta prima di cancellare una serie tv come questa. Infatti per il paragone con la seconda stagione di Daredevil bisogna pur sempre tenere conto dell’introduzione di The Punisher ed Elektra, ecco perché resterebbe quella con gli ascolti più alti su Netflix.

La terza stagione di Daredevil, così come le seconde e ultime stagioni di Luke Cage e Iron Fist sono disponibili su Netflix.

VIA