Da oggi la Corea Del Nord fa ufficialmente parte di Google Maps, sono infatti presenti mappe dettagliate del paese asiatico che mostrano strade, ferrovie, scuole, ospedali ed edifici governativi. Questa novità e stata annunciata da Google, con un post sul sul blog ufficiale, che a sua volta arriva a pochi giorni di distanza dalla trasferta di Eric Schmidt nel paese asiatico.


Questo aggiornamento è stato reso possibile grazie alle segnalazioni degli utenti inviate tramite Google Map Maker, uno strumento che la società di Mountain View mette a disposizione degli utenti. Per dimostrare i passi avanti fatti da Google Maps nella Corea Del Nord, nel post sono allegate due immagini, che potete vedere in alto, che mostrano il livello di dettaglio prima e dopo l’aggiornamento.

 Ovviamente qualche curioso si è già messo alla ricerca dei campi di custodia o di prigionia, è il caso del blogger americano Curtis Melvin, che in un post ha analizzo dettagliatamente le immagini relative ad un’area ritenuta sospetta nelle vicinanze di Kaechon. Pyongyang ha sempre declinato l’esistenza di questi centri di detenzione sostenendo che si tratta di un invenzione degli stati occidentali.


http://www.plavid.com/adv_admin/advplayer.php?width=340&height=204&text_color=ffffff&sharebar=0&t=0&widescreen=1&idp=928&id_campagna=224