Charlie Cox che interpreta Daredevil nelle serie Marvel di Netflix si è detto possibilista sulla seconda stagione di The Defenders

The Defenders di Marvel doveva essere il culmine delle serie Netflix, si attendeva un prodotto audace e rivoluzionario ma è finito per essere un’opera con diversi problemi. Motivo per cui sia Marvel che Netflix hanno messo in un limbo l’eventualità di realizzare The Defenders 2.

Leggi anche – Avengers: Infinity War e la connessione con Thor: The Dark World

Durante una recente intervista con Metro UK la star di Daredevil Charlie Cox ha fatto un’ammissione importante sostenendo che la prima parte di The Defenders è troppo lenta nel suo ritmo:

Penso che quello che abbiamo scoperto con The Defenders è che sono stati troppi otto episodi: far sì che queste quattro persone si incontrassero in modo organico e poi creare una storia, e poi risolverla, e introdurre un nuovo cattivo in otto episodi, è diventato troppo, quasi strano. La prima parte della stagione era troppo lenta perché volevano che queste persone si incontrassero organicamente e non fossero buttate a casaccio in una stanza già dal primo episodio, ma poi è successo e avevamo solo tre episodi rimanenti.

Nonostante l’abbia criticata ha notato ugualmente diversi aspetti positivi:

Mi sono divertito moltissimo a girarlo, mi è piaciuto molto lavorare con gli altri Difensori e mi è piaciuta molto la dinamica. Per quanto riguarda Daredevil sono diventato un fan del genere come non lo ero prima.

Leggi anche – Joker: produzione sotto indagine per maltrattamento alle comparse

Infine con il capo di Marvel TV Jeph Loeb che di recente ha ammesso come la seconda stagione di The Defenders sia ancora una possibilità, anche Cox si è detto possibilista a tal proposito:

Mi piacerebbe farlo ancora se ci fosse l’intenzione, mi piacerebbe molto, penso che sarebbe davvero divertente, mi piacerebbe vedere una storia più in sintonia con lo show che facciamo, un po’ più realistico, un po’ più radicato, non voglio competere con gli Avengers in termini di scopo. Mi piacerebbe vedere The Defenders più come un Crime Drama nel quartiere di Hell’s Kitchen. Sarebbe divertente.

Leggi anche – Spider-Man: Far From Home, ecco il teaser poster, Michael Giacchino alle musiche

VIA