Una settimana dopo la cancellazione di Daredevil da parte di Netflix Charlie Cox rompe il silenzio

Charlie Cox non era pronto a salutare il suo Daredevil con l’improvvisa cancellazione dello show settimana scorsa.

Per oltre quattro anni, l’attore ha interpretato il vigilante cieco/cattolico colto dai sensi di colpa contribuendo a spianare la strada al lancio delle successive serie Marvel di Netflix come Jessica Jones attualmente in riprese con la sua terza stagione e The Punisher. Le altre due serie tv come Luke Cage, Iron Fist  sono state entrambe cancellate. Ma nonostante Daredevil sia stato uno degli show più popolari della piattaforma con i suoi sceneggiatori che avevano già iniziato a proporre una quarta stagione, è stata davvero inaspettata questa cancellazione.

La brusca fine della serie ha sorpreso Charlie Cox che ai microfoni di EW ha dichiarato:

Molti di noi si aspettavano davvero di continuare ed io ero il primo.  La verità è che mi sentivo come se avessimo ancora tante storie da raccontare, e anche se capisco [la cancellazione], ne sono amareggiato. È proprio così che funziona il business. Questi personaggi però significano molto per le persone. È strano pensare che ci sia una possibilità che non interpreterò mai più Matt Murdock. È una sensazione bizzarra, perché quel personaggio è stato una parte così importante della mia vita negli ultimi quattro anni e mezzo.

L’avvocato Matt (di giorno) e il diavolo di Hell’s Kitchen (di notte) è stato un “lavoro da sogno“, ammette Cox, sin da quando è stato scelto nell’estate del 2014. “L’ho adorato“, confessa. “È stato solo il lavoro più incredibile che abbia mai fatto. È stato così divertente da fare. Ovviamente devi recitare, il che è fantastico, ma poi c’è anche questo aspetto fisico davvero divertente con tutte le acrobazie e la coreografia di combattimento“.

Ciononostante, Cox ha ammesso di voler interpretare di nuovo il personaggio. “Oh mio Dio, ,” risponde quando gli viene chiesto vorrebbe tornare al ruolo se ne avrà la possibilità. “Non so come potrebbe succedere, ma forse un giorno potremmo farlo di nuovo.

Quest’ultima dichiarazione potrebbe riferirsi probabilmente alla nota pubblicata da Marvel che ha promesso in futuro nuove storie del Diavolo.