Ora che Captain Marvel ha una Gemma dell’Infinito, le sue somiglianze con Lanterna Verde sono ufficialmente troppo ovvie per essere ignorate. E’ forse per questo che Marvel sta scherzando sul fatto che uno potrebbe effettivamente essere l’altro … in una realtà alternativa.

Il mondo del cinema potrebbe affermare che non esiste una rivalità tra Marvel e DC, e che gli editori di fumetti possono mantenersi amichevoli nelle pagine stampate. Ma per qualche ragione, questi presunti avversari non possono smettere di fare battute sul loro coesistere come mondi alternativi in ​​un grande Multiverso a fumetti.

L’ultimo esempio? Una realtà alternativa in cui Captain Marvel si veste da Lanterna Verde, compreso l’iconico anello.

Leggi anche – Marvel anticipa la morte di Loki e Star Lord?

L’ evento Infinity Countdown ha già giocato sulla confusione riguardo Carol Danvers e l’Universo DC. Quando Carol ha messo le mani sulla gemma della realtà, l’ha usata per vedere attraverso il Multiverso della Marvel, dove ha appreso che Shazam della DC è il Captain Marvel di un universo alternativo.

Questo comico paradosso torna in Infinity Countdown: Captain Marvel # 1, quando Carol dà un’altra occhiata ai suoi doppelgangers nel multiverso. L’apparizione della versione cinematografica di Capitan Marvel di Brie Larson potrebbe essere opzione, ma c’è un altro eroe dall’uniforme familiare.

Mentre la stessa piccola sbirciatina sugli stivali risvoltati e sul mantello svolazzante confermano il precedente riferimento Shazam, due nuovi capitani dell’universo Marvel raddoppiano le battute. Il più visibile è l’apparizione di un eroe che sembra essere Mar-Vell (l’eroe originale che trasmette i suoi poteri a Carol Danvers, interpretato da Jude Law nel film Captain Marvel). Mentre il suo costume verde e bianco mascherato può essere scusato come la sua uniforme Kree originale, la sua scelta di indossare la gemma della realtà come un anello sul medio della mano destra è più difficile da respingere.

Leggi anche – Marvel annuncia il ritorno di Wolverine e la variant cover di Captain America

Captain Marvel Green Lantern lanterna Verde

Se le similitudini non bastano, basta osservare le pose e le armi (con il solito blaster portatile di Mar-Vell in nessun posto da vedere), allora è davvero un’incredibile coincidenza. Ma la recente serie di battute interne nei fumetti rende più facile credere che sia intenzionale ora più che mai. In ogni caso, i fan apprezzeranno questi momenti e le gag visive lo stesso.

Come Spider-Man che salta nella Metropolis di DC , o Booster Gold che conferma furtivamente che l’Universo Marvel esiste in una timeline alternativa di DC, questi camei o colpi di scena intelligenti possono essere apprezzati davvero solo dai fan di entrambi i mondi a fumetti. Quindi no, è improbabile che Marvel o DC confermino che Captain Marvel, Shazam, o anche Lanterna Verde possano occupare lo stesso spazio in un infinito caleidoscopio di universi alternativi.

Ma restando in tema Lanterna Verde, i personaggi Jessica Cruz e Simon Baz, hanno portato la tanto necessaria diversità nel mondo dei fumetti. Non solo hanno servito uno scopo più grande nel canone DC, ma nel futuro del Corpo delle Lanterne Verdi basato su una grande scoperta, hanno fatto sì che venisse rivelata l’identità di uno dei primi membri del Corpo scelto per proteggere l’universo. Significato … The Lost Lantern è tornato.

Leggi anche – Inhumans: Lockjaw fa un salto nell’Universo DC in Lockjaw #4

Ecco quanto succede:

Jessica e Simon vanno al sistema Vaikean, dove reciteranno dei discorsi durante una cerimonia per commemorare la lanterna perduta. Una volta lì, Jessica si rende conto che non è il pianeta, Vaikea, ma una massiccia costruzione di energia travestita da pianeta e che è un costrutto della Lanterna Perduta, un alieno dall’aspetto bizzarro a quattro braccia che è una specie di rete energetica.

Una volta rivelata l’origine della sua ragione per essersi “perso”, viene processato dalle altre Lanterne Yli’laatua, Hal Jordan e John Stewart. Il verdetto: lo reintegrano nel Corpo ma sotto la condizione di essere sotto la sorveglianza dei suoi ufficiali per la libertà vigilata … Jessica e Simon.

VIA, VIA2

LASCIA UN COMMENTO

Commenta
Inserisci il tuo nome