Home Blog

Titans rivela la prima occhiata alla Batmobile

Titans Batmobile

Dal sesto episodio della prima stagione di Titans, Jason Todd, è stata rivelata la prima occhiata alla Batmobile di questo universo

Titans ha finora rivelato piccoli pezzi del passato di Dick Grayson nei panni di Robin ma negli ultimi attimi del sesto episodio, Jason Todd, abbiamo visto per un attimo la Batmobile di questo universo.

Il nuovo episodio infatti ci regala un flashback con il Robin di Grayson nella Batcaverna mentre osservava alcuni monitor. Alle sue spalle è ben visibile la Batmobile parcheggiata. Ciò che spicca immediatamente è quanto liscia e slanciata sia, con un sottile gessato rosso sul lato che ricorda la versione 1966 del veicolo.

A differenza delle recenti iterazioni dell’iconica vettura, non ci sono giganteschi cannoni o torrette Gatling attaccate al cofano o lateralmente. Le gomme sono di dimensioni normali e sembra che questa Batmobile favorisca uno stile minimalista. Dove il punto di vista di Christopher Nolan sulla macchina era un veicolo militare questa vettura è più in linea con quella di Batman: La Serie Animata o il Batman del 1989 di Tim Burton.

Titans Batmobile

La versione dell’auto più recente è emersa negli ultimi film di DC e Warner Bros. in cui era presente il Cavaliere Oscuro, come Batman v Superman: Dawn of Justice e Justice League. Quella versione dell’auto era più elegante di quella di Nolan mantenendo al contempo un aspetto ancor più spregiudicato.

Non è dato sapere se vedremo prima o poi l’intera vettura, per non parlare dello stesso Batman, ma per adesso dobbiamo accontentarci di questa immagine. Infatti vediamola come una semplice teoria il fatto che in molti siano convinti di aver visto il Batman di Ben Affleck in questo teaser pubblicato dall’account ufficiale di Titans.

Daredevil: quarta stagione proposta a Netflix

daredevil

Lo showrunner di Daredevil, Erik Oleson, ha proposto a Netflix la quarta stagione standalone sul Diavolo di Hell’s Kitchen targato Charlie Cox

Con l’arrivo di Disney+ e soprattutto la cancellazione di Iron FistLuke Cage ci si chiede se Daredevil avrà un futuro soprattutto dopo il brusco calo degli ascolti.

Ebbene lo showrunner, Erik Oleson, spera che la serie tv continui e sempre su Netflix. Infatti ha recentemente confermato sui social media che si sta cercando di continuare lo show sul gigante dello streaming.

Secondo quanto ha scritto nella didascalia, “Appena fatto la proposta a @netflix per la quarta stagione di #Daredevil. Incrociamo le dita!.” Di seguito il suo post:

Tutto questo perché Oleson, oltre ad aver portato un prodotto che ha convinto i più, avrebbe già le idee chiare sulla storia di un eventuale quarta stagione:

ho avuto dei momenti indimenticabili, amico, mi sono divertito così tanto. Se parli con qualcuno del cast e della troupe, la terza stagione è stata un’esperienza molto piacevole per tutti e siamo tutti molto orgogliosi del lavoro di squadra che ha reso possibile il prodotto finale. Sono fiducioso che potrò farlo di nuovo. 

Aggiungendo che voleva come Charlie Cox una terza stagione che tornasse al passato con maggior realismo:

Volevo davvero renderlo emotivamente onesto e realistico. Proprio per me, questo è il miglior tipo di televisione in questo momento, e stiamo coesistendo in un paesaggio in cui ci sono un sacco di sceneggiatori fantastici che fanno un lavoro davvero, davvero profondo, riflessivo e grandioso. E volevo che la terza stagione di Daredevil fosse di pari livello. 

Gli Eterni: tra i personaggi anche Starfox, fratello di Thanos?

Gli Eterni

Ecco una prima potenziale descrizione dei personaggi per Gli Eterni tra cui è compreso pure Starfox, fratello di Thanos

Era solo questione di tempo prima che arrivassero i primi dettagli sul film de Gli Eterni che dovrebbe essere diretto da Chloe Zao ed entrare in produzione a fine 2019. A sorpresa ci arrivano nientemeno i nomi dei personaggi che dovrebbero comporre l’antico gruppo.

Secondo THS, la line-up de Gli Eterni includerà Eros / Starfox – il fratello di ThanosPiper, Elysius, Gilgamesh, Ikaris, Sersi, Makkari, Thena e Zuras. Apparentemente le rivelazioni del cast rivelano due personaggi senza nome – o personaggi originali pensati per il film – un uomo e una donna. THS riferisce che il villain del film sarà Druig, un Eterno che diventa malvagio.

Si tratta di un Eterno creato originariamente da Jack Kirby, ma divenuto noto nella run del 2000 di Neil Gaiman dove scopre l’ossessione per la tortura. Riesce a manipolare tutte le forme di energia e materia tra cui gli stessi atomi del corpo.

A sorpresa da questa rivelazione dei personaggi sono assenti i Devianti, il gruppo arcinemico de Gli Eterni, apparso per la prima volta proprio accanto alle loro controparti in The Eternals #1 del 1976.

Una piacevole sorpresa, ovviamente, è l’inclusione del fratello di Thanos, Eros. Il figlio di A’lars di Titano, Eros / Starfox, è stato spesso rappresentato con una sfaccettatura comica, completo opposto rispetto al fratello.

La pellicola potrebbe essere un adattamento tra due versioni fumettistiche, ovvero quella originale di Jack Kirby e quella di Neil Gaiman ma non è chiaro, soprattutto dopo questa descrizione se i Devianti saranno introdotti.

Le riprese dovrebbero iniziare a settembre dell’anno anno prossimo per uscire a fine 2020.

Aquaman: i nuovi poster italiani e la prima featurette

Aquaman copertina poster

Warner Bros. ha svelato i nuovi poster di Aquaman e una nuova featurette che esplora le profondità di Altantide grazie al regista James Wan

Warner Bros. Italia ha rilasciato due nuovi poster per Aquaman di James Wan in uscita il prossimo 1 gennaio 2019.

Il primo poster vede Arthur Curry (Jason Momoa) e Mera (Amber Heard) in piedi e sommersi in parte dall’acqua. Il secondo invece mostra Arthur in piedi all’interno di una cascata mentre indossa il suo iconico costume di colore arancione e verde.

Successivamente Warner Bros. Pictures ha rilasciato la prima featurette che ci porta nelle profondità del mondo di Atlantide, o meglio nel dietro le quinte della storia che James Wan vuole raccontare.

La cosa più importante è la storia che voglio raccontare. Che si tratti di qualcosa di spaventoso o drammatico, ciò che conta sono i personaggi e se ti importa di loro.

Aquaman è molto umano ma ciò che lo spinge viene da un luogo molto umano. Con Aquaman, il trucco e anche parte del divertimento è progettare un mondo completamente diverso che non è stato mai mostrato prima d’ora. Sei praticamente solo limitato dalla tua immaginazione.

Ogni grande storia di supereroi dovrebbe farti sentire che hai imparato qualcosa da questi personaggi. E tu stesso hai la capacità di fare del bene. Ma non hai bisogno di un mantello per essere in grado di farlo.

Di seguito:

Hanno parlato pure Jason Momoa e Amber Heard di quanto la posta in gioco fosse alta per dar vita a un prodotto inedito, diverso dagli altri soprattutto per la componente marina e non solo.

Yahya Abdul-Mateen II ha che nella pellicola interpreterà Black Manta non poteva credere ai suoi occhi per l’incredibile immaginazione e le abilità sconfinate di James Wan.

Nel cast di Aquaman, Jason Momoa, Willem Dafoe, Amber Heard, Patrick Wilson, Dolph Lundgren, Yahya Abdul-Mateen II, Nicole Kidman, Ludi Lin e Temuera Morrison.

Young Justice: Outsiders, teaser trailer e data di uscita

DC ha rilasciato il teaser trailer ufficiale di Young Justice: Outsiders che svela la data di uscita fissata al 4 gennaio 2019

Young Justice: Outsiders è stata cancellata dopo solo due stagioni, ma ha trovato nuova linfa e un seguito più ampio su Netflix. Ora DC Universe ha confermato quando esattamente la serie tornerà sulla nuova piattaforma con la terza stagione.

La prima stagione è uscita per la prima volta su Cartoon Network nel 2010 e ha introdotto una nuova versione degli eroi DC più giovani. Nonostante molti l’abbiano amata gli ascolti hanno portato il network a cancellarla rapidamente. Un gran peccato dato che la seconda stagione si è conclusa con un grande cliffhanger e con diverse domande senza risposta.

Quando DC ha rivelato il lancio del suo servizio digitale ha tolto i veli a Young Justice: Outsiders. Il marketing per il ritorno della serie è stato piuttosto limitato nonostante abbia incluso un primissimo trailer. Non era stato però rivelato quando sarebbe uscita la serie tv.

Ebbene DC ha annunciato ufficialmente che Young Justice: Outsiders uscirà in anteprima su DC Universe il prossimo anno. Il primo episodio della terza stagione uscirà il 4 gennaio 2019. La società ha rilasciato un breve teaser di annuncio che utilizza filamenti di DNA per un veloce taglio di scena dalla Terra ad Apokolips terra di Darkseid.

Il traffico di metaumani sarà un importante punto di trama di Outsiders, con la tecnologia sviluppata per rivelare chiunque abbia il meta-gene. Questo è il motivo per cui i filamenti di DNA sono presenti nel breve teaser, mentre l’inclusione di Apokolopis si ricollega al finale della seconda stagione. Negli ultimi momenti, Vandal Savage si rivela in incontro ad Apokolopis con Darkseid e loro due sembrano essere effettivamente i cattivi principali della nuova stagione.

Young Justice: Outsiders uscirà in anteprima su DC Universe il 4 gennaio 2019.

Travis Knight (Bumblebee) dirige Guardiani della Galassia Vol. 3? [RUMOR]

Travis Knight Guardiani della Galassia Vol. 3

Marvel Studios avrebbe aggiunto alla lista dei nomi per la regia di Guardiani della Galassia Vol. 3 pure il direttore di Bumblebee, Travis Knight

Travis Knight si aggiunge ai possibili registi per Guardiani della Galassia Vol. 3. Sembra che la ricerca dei Marvel Studios per sostituire James Gunn dopo il licenziamento continui. Infatti lo studio ha apparentemente aggiunto un nome alla sua lista di registi oltre quelli di diverse donne.

Secondo un rapporto di The DisInsider, Marvel avrebbe adocchiato il regista di Bumblebee Travis Knight per il prossimo capitolo dei Guardiani. Fonti indicano fosse già in carica per dirigere Gli Eterni poi andato a Chloe Zhao. Da quando lo ha lasciato perdere per quel film, Marvel è stata determinata a portarlo nel roster a tutti i costi e sembra che la pellicola dei Guardiani possa essere la soluzione migliore.

Prima di affrontare Bumblebee, primo spinoff di Transformers, Travis Knight era conosciuto soprattutto per il suo lavoro con i film d’animazione. Ha prodotto The BoxtrollsParaNorman e Coraline per Laika Studios. Ha poi diretto il suo primo film per lo stesso studio, Kubo e la Spada Magica, che gli è valso pure una nomination agli Oscar del 2017.

Ultimamente non c’è stato molto da dire riguardo Guardiani della Galassia Vol. 3, ma questo potrebbe significare che le cose stanno iniziando a muoversi. Di recente Marvel Studios ha rimosso un film atteso per l’uscita nel 2020. E sembra fosse proprio il terzo capitolo della sgangherata banda galattica che sarebbe stato posticipato per un inizio dei lavori al 2021.

Agents of S.H.I.E.L.D. rinnovato per la settima stagione

Agents of S.H.I.E.L.D.

Marvel ed ABC hanno rinnovato ufficialmente Agents of S.H.I.E.L.D. per una nuova stagione, la numero 7

La prossima sesta stagione di Agents of S.H.I.E.L.D. che andrà in onda dopo l’uscita di Avengers 4 non sarà la fine. La serie infatti è stata rinnovata ufficialmente per una settima stagione su ABC.

Channing Dungey, presidente di ABC ha dichiarato tramite il suo della Marvel:

A Marvel’s Agents of SHIELD è stato assegnato un ordine per la stagione 7.

Il rinnovo mantiene Agents of S.H.I.E.L.D. come ultimo show di Marvel Television nel network Disney dopo la cancellazione di Inhumans la scorsa stagione. Altrove, Marvel ha The Gifted in Fox, Legion in FX, Runaways in Hulu e Cloak & Dagger in Freeform.

Netflix nel frattempo ha iniziato a tirare in remi in barca con Iron Fist e Luke Cage per il calo degli ascolti che ha colpito pure Daredevil. Il gigante dello streaming ha lasciato solo Jessica Jones, Daredevil e The Punisher nel suo franchise dei Difensori.

Marvel Studios sta sviluppando un certo numero di progetti spin-off sui personaggi cinematografici per il recentemente servizio della compagnia Disney +, come le serie standalone incentrate sul Loki di Tom Hiddleston, una su Falcon e Soldato d’Inverno e una su Scarlet Witch e Visione – queste ultime due però non sono state ancora ufficializzate.

Agents of S.H.I.E.L.D. vede nel cast dello show Ming-Na Wen, Chloe Bennet, Iain De Caestecker, Elizabeth Henstridge, Henry Simmons, Natalia Cordova-Buckley e Jeff Ward. La serie è stata co-creata da Joss Whedon, Jed Whedon e Maurissa Tancharoen, che sono anche produttori esecutivi insieme a Jeffrey Bell e Jeph Loeb.

Agents of S.H.I.E.L.D. è prodotta da ABC Studios e Marvel Television per ABC.

Avengers 4: il preludio a fumetti conferma il trailer vicino?

Avengers 4 trailer

Il preludio a fumetti di Avengers 4 in uscita il 5 dicembre confermerebbe l’uscita del primo trailer sempre più vicina?

Sono passati ormai 7 mesi dall’uscita di Avengers: Infinity War che si è concluso in maniera devastante e praticamente nulla sappiamo su Avengers 4 se non per una striminzita sinossi.

Ebbene adesso è stato rivelato quando uscirà, almeno negli USA, una primissima parte del merchandise della seconda parte del Kolossal Marvel. È stato svelato che il preludio a fumetti di Avengers 4 uscirà il 5 dicembre e in molti addetti ai lavori lo considerano come un’avvisaglia dell’imminente uscita del primo trailer.

A rivelarlo la parte finale del precedente preludio dedicato a Captain Marvel che uscirà un mese e mezzo prima della pellicola.

La logica è che se il fumetto preludio di Avengers 4 arriva tra meno di un mese allora i Marvel Studios vorranno essere in vantaggio rilasciando il primo trailer – che rivelerebbe teoricamente i primi dettagli sulla trama e un titolo. È una pratica abbastanza comune per grandi film del genere.

Naturalmente, non sappiamo esattamente cosa contenga il fumetto preludio. Quindi è anche possibile eviti qualsiasi spoiler impostando magari solo le basi di Avengers 4 con una premessa del passato. Sarebbe un modo insolito per Marvel fare le prime rivelazioni per un film così importante, ma potrebbe sempre accadere.

Partendo dal presupposto che le cose andranno nel solito modo, con il trailer che viene prima e il fumetto preludio che esce dopo, allora si restringe il campo:

Ralph Spacca Internet esce il 21 novembre; se la Disney vuole il trailer di Avengers 4 con le copie dell’animato, potrebbe cadere in qualsiasi momento fino al suo debutto. Tuttavia, c’è un’altra possibilità, quella del 29 novembre, che coinciderebbe con l’anniversario di quando è uscito il primo trailer di Avengers: Infinity War.

Jon Cryer è Lex Luthor in Supergirl

Jon Cryer è Lex Luthor Supergirl

Jon Cryer è stato scelto per interpretare il Lex Luthor dell’Arrowverse e compirà nel quindicesimo episodio di Supergirl

Supergirl ha trovato il suo Lex Luthor in Jon Cryer (Two and a Half Men) che farà il suo debutto nel 15° episodio dello show DC di The CW.

Si tratta di un ritorno alla famiglia Luthor per l’attore che in precedenza aveva interpretato il nipote di Lex, Lenny Luthor, nel film del 1987, Superman IV. Secondo quanto riporta The Wrap inoltre Luthor non apparirà nel crossover Elseworlds tra Supergirl, Arrow e The Flash.

I produttori esecutivi di Supergirl, Robert Rovner e Jessica Queller hanno dichiarato:

Siamo grandi fan di Jon Cryer, ed è stato subito l’attore che volevamo per interpretare il ruolo iconico di Lex Luthor. Jon è un super-talento, e il fatto che abbia interpretato Lenny Luthor in Superman IV aggiunge un ulteriore livello di eredità al suo cast. Siamo super felici di dare il benvenuto a Jon nella famiglia di Supergirl.

Luthor è noto come l’arcinemico di Superman, interpretato da Tyler Hoechlin nella serie The CW. In Supergirl, Luthor è già finito in carcere per mano dell’Uomo d’Acciaio e la sua sorellastra, Lena Luthor (Katie McGrath) ha preso le sue voci alla LuthorCorp, sebbene l’abbia rinominata come L-Corp.

Lex Luthor è stato interpretato da Gene Hackman in Superman (1978) di Richard Donner con Christopher Reeve e nei suoi sequel, Superman II e Superman IV.

Kevin Spacey ha vestito i panni del personaggio nella versione del 2006 di Bryan Singer, Superman Returns, interpretato da Brandon Routh che adesso interpreta Atom in DC’s Legends of Tomorrow. L’ultimo Luthor cinematografico è interpretato da Jesse Eisenberg che abbiamo già visto in Batman v Superman: Dawn of Justice con un ruolo più ampio rispetto al semplice cameo di Justice League.

In TV, Michael Rosenbaum ha interpretato Luthor nella serie di prequel di Superman Smallville, trasmessa da The CW.

Ella Jay Basco è Cassandra Cain in Birds of Prey

Birds of Prey Ella Jay Basco Cassandra Cain

Ella Jay Basco è sempre più vicina ad interpretare una giovanissima Cassandra Cain, futura Batgirl, in Birds of Prey di Warner Bros.

Ella Jay Basco è in trattative finali per interpretare Cassandra Cain in Birds of Prey di Warner Bros.

Questo segna il primo ruolo importante per Basco, che è già apparsa in show televisivi come Grey’s Anatomy, Veep e Superior Donuts.

In DC Comics, Cain è figlia degli assassini David Cain e Lady Shiva, e durante la sua infanzia è privata della parola e del contatto umano come condizione per diventare la più grande assassina del mondo.

Alla fine diventa amica di Bruce Wayne e assume l’identità della terza Batgirl. Non è noto se l’elemento Batgirl sarà incluso in questa trama mentre WB sta già sviluppando un film di Batgirl con Christina Hodson che ha scritto pure questo film.

Tornando a Birds of Prey, Robbie, Winstead e Smollett-Bell collaborano per proteggere il personaggio di Cain quando ritrova un diamante appartenente al Maschera nera di McGregor, un boss della criminalità organizzata di Gotham City che in futuro potrebbe affrontare Batman.

Margot Robbie torna a vestire i panni di di Harley Quinn con Mary Elizabeth Winstead e Jurnee Smollett-Bell nel cast per interpretare Cacciatrice e Black Canary. Mentre Ewan McGregor interpreterà il cattivo del film, Black Mask, e Rosie Perez interpreterà la detective della polizia di Gotham City, Renee Montoya.

A dirigere la pellicola sarà Cathy Yan che di recente ha confermato il Rating-R. Margot Robbie è anche produttrice ed è affiancata da Sue Kroll e Bryan Unkeless.

Birds of Prey che potrebbe anche cambiare titolo è fissato per un’uscita nelle sale il 7 febbraio 2020.

Jared Leto anticipa Morbius con..la schiuma da barba

Morbius Jared Leto

Jared Leto anticipa Morbius afferrando rasoio e schiuma da barba per avvicinarsi all’iconico design del personaggio Marvel

Dopo il successo di Venom che ormai è a quota 678 milioni di dollari, Sony è pronta ad accendere i fari su Morbius.

Il nuovo film spin-off di Spider-Man incentrato sul Vampiro Vivente della Marvel con protagonista Jared Leto si prepara all’inizio della produzione in vista di febbraio. Infatti lo stesso attore ha da poco anticipato l’inizio dei lavori in maniera molto particolare attraverso un video su Twitter.

Nel video di seguito Leto afferra il rasoio e la schiuma da barba per avvicinarsi definitivamente all’iconico design del personaggio. Nella didascalia del post che trovate di seguito ha scritto:

E così inizia….#MORBIUS 😂😂

Tra le location della pellicola prodotta da Avi Arad e Matt Tolmach, ci saranno Atlanta e Londra. Mentre a dirigere il film sarà Daniel Espinosa da una sceneggiatura di Burk Sharpless e Matt Sazama (Dracula Untold).

Accanto al Morbius di Jared Leto ci sarà Martin Bancroft, invece il villain sarà un vecchio amico del protagonista. Tra gli altri spin-off sembra che lo studio abbia dato luce verde pure a quello di Kraven – Il Cacciatore.

Roy Thomas  e Gil Kane hanno dato vita a Morbius nel 1971 apparendo in ottobre nel n°101 della serie originale di Amazing Spider-Man. Successivamente nei fumetti è stato incluso ne I Figli della Mezzanotte, gruppo di cacciatori di vampiri guidati da Blade, di cui si parla pure di un ritorno.

Dalla prima sinossi che ci era arrivata venivano confermato i legami al fumetto. Infatti resta “uno scienziato che, nel tentativo di trovare una cura per una rara malattia del sangue” finisce per trasformarsi “in un vampiro vivente“. Ma è palese che nel film Morbius potrebbe essere una sorta di Anti-Eroe a mo’ di Venom. Infatti, “sceglie di depredare i criminali che giudica indegni di vivere.

Swamp Thing: iniziano le riprese del pilot

Swamp Thing James Wan

Crystal Reed che interpreta Abby Arcane ha confermato l’inizio della produzione di Swamp Thing di DC Universe attraverso una foto

L’attrice Crystal Reed ha confermato l’inizio della produzione di Swamp Thing, il nuovo show targato DC Universe.

Tutto è iniziato proprio da lei che si è unita alla serie nei panni della co-protagonista, Abby Arcane – un medico che indaga su un nuovo virus che affligge la palude della sua città natale in Louisiana. È in questo frangente che incontra l’altro scienziato Alec Holland, l’uomo che diventerà Swamp Thing. Andy Bean e Derek Mears sono stati recentemente scritturati come le due metà del ruolo principale. Probabilmente non passerà molto tempo prima che Holland e Arcane si incontrino.

Reed ha condiviso recentemente la notizia dell’inizio della produzione di Swamp Thing attraverso il suo account Instagram. Invece di mostrare la prima occhiata nei panni di Arcane, Crystal Reed ha scattato una foto al regista Len Wiseman (Underworld) dietro la macchina da presa per iniziare il pilot.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Let the games begin 🎥 #dayone @lenwiseman

Un post condiviso da Crystal Marie Reed (@crystalmreed) in data:

Il cast includerà anche Kevin Durand nei panni di Uomo Floronico, Henderson Wade nei panni di Matt Cable e Will Patton nel ruolo del generale Sunderland; Maria Sten in quelli di panni di Liz Tremayne, Jeryl Prescott nei panni di Madame Xanadu,  e Virginia Madsen nel ruolo di Maria Sunderland.

Il progetto sarà co-prodotto da Mark Verheiden (Daredevil, Battlestar Galactica) e Gary Dauberman (It), che farà da showrunner.

Nuova foto di Batwoman dal crossover dell’Arrowverse Elseworlds

Batwoman Arrow

Kate Kane aka. Batwoman usa i suoi Bat-gadget per fermare un’evasione dalla prigione nell’ultima immagine del crossover di Arrowverse Elseworlds

Negli anni da quando l’Oliver Queen di Stephen Amell ed il Barry Allen di Grant Gustin si sono uniti per il primo crossover dell’Arrowverse (tra Arrow e The Flash), gli eventi crossover DCTV annuali della CW hanno ulteriormente incorporato Supergirl (Melissa Benoist) e Legends of Tomorrow nel mix. Mentre i Legends sono rimasti fuori dall’Elseworlds di quest’anno (ma hanno ancora un “crossover” proprio), ci saranno un sacco di altri personaggi per riempire il loro posto. In particolare, l’Elseworlds includerà le apparizioni del Superman di Tyler Hoechlin direttamente da Supergirl e, cosa più eccitante di tutte, Rose nel suo debutto sul piccolo schermo come Batwoman.

La foto svelata da EW proviene dall’introduzione di Kate Kane nell’episodio crossover, mentre è intenta a farsi strada per Gotham City nel tentativo di trovare il Dr. John Deegan dell’Arkham Asylum (Jeremy Davies), mentre usa i suoi strumenti Bat (vale a dire, il suo gancio di presa e Batarang) per impedire a un paio di detenuti dell’Arkham di scappare dalla prigione.

Arrowverse Elseworld

Il rapporto EW include anche citazioni da Rose in cui ribadisce quanto sia orgogliosa di interpretare un supereroe apertamente gay nell’Arrowverse, e parla un po ‘di com’è Kate Kane (e di come cambia, quando indossa il costume di Batwoman):

“È più divertente perché è una miliardaria, ha delle donne che la amano. Penso che, per la maggior parte a livello di crossover, lei sia sciatta. Ha sempre saputo chi era, ma sta davvero venendo a sapere chi è nel crossover e con [anche il più stoico] Batwoman. Non è la prima volta che indossa la tuta. “

Aquaman ha una scena a metà dei titoli di coda

Aquaman

Confermata durante l’ultimo test screening una scena a metà dei titoli di coda per Aquaman che potrebbe avere come protagonista Black Manta

Di recente Warner Bros. ha effettuato un test screening positivo per l’Aquaman di James Wan.

Ebbene attraverso Rerelease News apprendiamo che quella proiezione è durata effettivamente circa 2 ore e 20 minuti. La pellicola conteneva una scena a metà dei titoli di coda anche se non ha spiegato cosa fosse esattamente.

La risposta a tale domanda potrebbe essere già uscita tempo fa dato che si vociferava fosse Black Manta il grande protagonista di quella sequenza. Infatti secondo quanto rivelava Discussing Film erano presenti, “il Dr. Stephen Shin di Randall Park e il Black Manta di Yahya Abdul Mateen II che porrà le basi come villain principale del sequel di Aquaman”.

Sembra che Black Manta avrà dunque un ruolo importante nel franchise DC di Aquaman, anche se Re Orm (Patrick Wilson) sarà il principale antagonista di questo primo film. Ciò è perfettamente in linea con quanto dichiarato da Mateen II che vedeva in Aquaman pure una storia di origini per il suo Manta:

Incontriamo Black Manta in un momento in cui […]sta prendendo il suo posto […] e poi questo tipo, Aquaman, entra e gli rovina la festa.

Già nel trailer da 5 minuti abbiamo avuto la possibilità di ricevere una nuova occhiata approfondita con un piano sequenza dove Manta e i suoi uomini inseguono Arthur (Jason Momoa) e Mera (Amber Heard).

La pellicola uscirà nelle sale italiane il prossimo 1 gennaio 2019.

Star Wars: Pedro Pascal protagonista di The Mandalorian

Star Wars Pedro Pascal The Mandalorian

Pedro Pascal è stato scelto da Disney e Lucasfilm per interpretare il pistolero solitario di Star Wars in The Mandalorian

Pedro Pascal è stato scritturato per la prossima serie televisiva di Star Wars, The Mandalorian, prevista per la premiere sul servizio di streaming Disney+.

In precedenza il nome di Pascal era stato riferito per il ruolo ma veniva confinato ai tanti attori precedentemente provinati. Adesso è stato riferito da Variety che le trattative sono ormai in dirittura d’arrivo.

Jon Favreau ha scritto la serie, ambientata dopo la caduta dell’Impero e prima dell’emergere del Primo Ordine. Ne consegue il travaglio di un pistolero solitario nella parte esterna della galassia, lontano dall’autorità della Nuova Repubblica.

La Disney ha recentemente annunciato che Dave Filoni, che ha lavorato a Star Wars : The Clone Wars e Star Wars Rebels, dirigerà il primo episodio della serie. Il regista di Thor: Ragnarok, Taika Waititi, Bryce Dallas Howard, Rick Famuyiwa (Dope) e Deborah Chow (Jessica Jones) dirigeranno ulteriori episodi.

Favreau è anche produttore esecutivo dello show, insieme a Filoni, Kathleen Kennedy e Colin Wilson. Karen Gilchrist sarà co-produttore esecutivo.

La Disney ha anche annunciato durante la recente earning call una serie di prequel sul personaggio di Rogue One Cassian Andor, interpretato da Diego Luna.

Pascal non è estraneo al piccolo schermo con ruoli come il Principe Oberyn ne Il Trono di Spade e Javier Pena in Narcos. Da allora ha costruito un curriculum cinematografico con performance in Kingsman: Il Cerchio d’Oro, The Equalizer 2 per concludere con Wonder Woman 1984.

Spider-Man PS4: il trailer del DLC Turf Wars, svelati i nuovi costumi

Ecco il trailer di Turf Wars, la seconda parte del DLC di Spider-Man per PS4 in uscita il 20 novembre che svela anche 3 nuovi costumi

Dopo l’uscita del primo contenuto aggiuntivo di Spider-Man, La città che non dorme mai, Insomniac Games ha rilasciato il primo teaser trailer del secondo capitolo intitolato Marvel’s Spider-Man: Turf Wars.

Il nuovo contenuto disponibile dal ​​20 novembre vedrà il debutto del nuovo antagonista, Testa di Martello, un boss della criminalità organizzata noto per avere il cranio potenziato in un’arma mortale. Spider-Man e Yuri dovranno collaborare per mettere fine alla violenza che è scoppiata nelle strade di New York.

Il nuovo capitolo avrà nuove missioni, basi, crimini, sfide e trofei. Turf Wars includerà anche tre nuovi costumi, la Spider-Armor MK I, la Spider-Clan Suit e l’Iron Spider classica dei fumetti. Di seguito l’immagine e il video:

L’ultimo capitolo Silver Lining è previsto per il rilascio il prossimo mese di dicembre.

Toy Story 4: i teaser trailer in italiano

Disney ha rilasciato i primi due teaser trailer in italiano di Toy Story 4 in uscita nelle sale italiane il 27 giugno 2019

Disney ha rilasciato i primi due teaser trailer di Toy Story 4 in uscita il 27 giugno 2019.

Dobbiamo tornare al 1995 per farci tornare alla memoria Toy Story – Il Mondo dei Giocattoli, prima pellicola totalmente realizzata in computer grafica. I tempi sono cambiati, ormai i film di questo tipo aumentano ogni anno, ma non cambia il ricordo di molti per Woody.

Già, è difficile senza Fabrizio Frizzi in Italia poter ricordare il passato ma Angelo Maggi, oltre ad essere la storica voce di Tom Hanks, doppia anche Robert Downey Jr. nel Marvel Cinematic Universe e fa sempre piacere sentire una voce familiare.

L’amministratore delegato di The Walt Disney Company Italia, Daniel Frigo ha dichiarato:

Da oltre vent’anni, Toy Story è indubbiamente una delle saghe cinematografiche più amate dal pubblico di tutte le età e questo nuovo capitolo è sicuramente uno dei film più attesi del 2019. Con Toy Story 4 vogliamo dare un nuovo impulso alla stagione estiva, per questo abbiamo fissato l’uscita nelle nostre sale per la seconda metà di giugno. Si tratta di un passo importante che ci consente di distribuire la nostra offerta cinematografica nell’arco di tutto l’anno, con l’obiettivo comune di avere un’unica stagione di 12 mesi. 

Invece il regista Josh Cooley ha dichiarato che valeva la pena esplorare questa nuova storia con un nuovo bambino.

Come molti, anche io avevo pensato che con Toy Story 3 si concludesse la storia e in effetti si concludeva la storia di Woody con Andy. Ma, come accade nella vita reale, ogni fine è in realtà un nuovo inizio. La vita di Woody in una nuova cameretta, con nuovi giocattoli e un nuovo bambino è qualcosa che non abbiamo mai visto prima. Ci siamo chiesti come sarebbe stato e da questa domanda ha cominciato a prendere vita una nuova storia che meritava di essere esplorata”.

Il mondo di Toy Story si basa sull’idea che ogni cosa abbia un proprio scopo. Lo scopo di un giocattolo è esserci per il suo bambino. Ma cosa accade con quei giocattoli che nascono dalla combinazione di altri oggetti? Forky è un cucchiaio-forchetta usa e getta che Bonnie ha trasformato in un giocattolo e che di conseguenza ora vive una crisi: desidera portare a compimento il proprio scopo di posata, ma ora si trova ad avere anche un nuovo scopo come giocattolo.

Di seguito i due filmati:

Diretto da Josh Cooley, prodotto da Jonas Rivera e Mark Nielsen, Toy Story 4 esce nelle sale italiane il 27 giugno 2019.

Alita: Angelo della Battaglia, il trailer finale italiano

20th Century Fox Italia ha rilasciato il trailer finale in italiano di Alita: Angelo della Battaglia in uscita il prossimo 14 febbraio 2019

20th Century Fox Italia ha rilasciato il trailer finale in italiano di Alita: Angelo della Battaglia. Si tratta dell’adattamento live action in salsa cinematografica dall’omonimo manga del 1991 scritto e disegnato da Yukito Kushiro.

Rosa Salazar (Maze Runner, The Divergent) è Alita, un cyborg scoperto in un accumulo di detriti dal dottor Daisuke Ido (Christoph Waltz). In breve tempo la protagonista comprende di non aver memoria del suo passato. L’unico ricordo indiretto che sembra esserle rimasto è l’incredibile abilità nelle arti marziali memorizzato probabilmente dal suo corpo.

In un’epoca come il futuro lontano del 26° secolo e una società distopica, Alita si rende conto della sua vera natura mettendosi sulle tracce dei peggiori criminali del mondo per riportare la giustizia.

Alita: Angelo della Battaglia, diretto da Robert Rodriguez e prodotto da James Cameron e Jon Landau, esce nelle sale italiane il 14 febbraio 2019.

Nel cast della pellicola oltre Rosa Salazar anche Jennifer Connelly, Jackie Earle Haley, Christoph Waltz, Ed Skrein, Mahershala Ali, Michelle Rodriguez ed Eiza González.

Robert Downey Jr., Chris Evans, Kevin Feige e DC ricordano Stan Lee

Robert Downey Jr Stan Lee

Il mondo di Hollywood e gli attori dell’MCU tra cui Robert Downey Jr. ricordano con un affetto incredibile la leggenda Marvel, Stan Lee

Il doveroso silenzio della giornata di ieri ci permette di raccogliere per voi tutto il cordoglio e il ricordo di Hollywood.

Soprattutto gli attori del Marvel Cinematic Universe, il mondo Marvel in generale (e non solo) che in questi ultimi anni ne avevano passate tante sul set con Stan Lee.

Chris Hemsworth, che interpreta Thor, ha condiviso un’immagine di Lee con l’elmetto del Dio del Tuono mentre reggeva il Mjolnir e ha scritto nella didascalia, “RIP amico mio. Grazie per le incredibili avventure che le tue storie hanno portato a tutti noi. Il mio amore e supporto va a tutti i tuoi amici e familiari.


Ryan Reynolds, che interpreta Deadpool,  ha condiviso una foto del cameo di Lee in Deadpool. “Dannazione… RIP Stan. Grazie per tutto“, ha scritto.


Kevin Feige, il presidente dei Marvel Studios, ha sottolineato l’importanza di Lee per la propria carriera. “Nessuno ha avuto un impatto maggiore sulla mia carriera e su tutto ciò che facciamo nei Marvel Studios rispetto a Stan Lee“, ha scritto Feige. “Stan lascia uno straordinario patrimonio che sopravviverà. I nostri pensieri sono con sua figlia, la sua famiglia e i suoi milioni di fan“.


Lo stesso Capitan America, Chris Evans, ha scritto: “Non ci sarà mai un altro Stan Lee. Per decenni ha fornito a giovani e meno giovani avventure, evasione, conforto, fiducia, ispirazione, forza, amicizia e gioia. Ha trasudato amore e gentilezza e lascerà un marchio indelebile per tanti.” Ha concluso il tributo con il celebre “excelsior!!“:


Robert Downey Jr., che per primo ha iniziato il lungo viaggio con Iron Man nel 2008 ha pubblicato una foto su Instagram con Lee. “Devo tutto a teRiposa in pace Stan.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

I owe it all to you,,, Rest In Peace Stan… #MCU #Excelsior #legend #rip #stanlee #TeamStark

Un post condiviso da Robert Downey Jr. (@robertdowneyjr) in data:

Lo Stregone Supremo Benedict Cumberbatch, che ha aderito al Marvel Cinematic Universe in Doctor Strange nel 2016, ha dichiarato: “L’immaginazione di Stan Lee ha tenuto in piedi intere generazioni. Era un uomo gentile, generoso e divertente ed è stato un onore incontrarlo. Tutto il mio Amore e miei pensieri vanno alla famiglia.

Wolverine, Hugh Jackman, ha pubblicato una foto con Lee e ha scritto: “Abbiamo perso un genio creativo. Stan Lee era una forza pionieristica nell’universo dei supereroi. Sono orgoglioso di essere stato una piccola parte della sua eredità e … aver contribuito a dare vita a uno dei suoi personaggi“.


Star Lord, Chris Pratt, ha pubblicato anche una foto con Lee e lo ha ringraziato per il mondo che ha creato: “Grazie per tutto Stan Lee! Che vita, vissuta così bene. Mi considero straordinariamente fortunato ad averti incontrato ed aver fatto parte del mondo che hai creato.

Tom Rothman, presidente del gruppo cinematografico di Sony Pictures Entertainment, lo studio dietro Spider-Man: Homecoming, ha dichiarato: “Originale e geniale sono due parole molto abusate nel mondo di oggi, ma Stan era entrambe le cose. Aggiungi irrefrenabile e insostituibile, e cominci a descriverlo. Abbiamo perso tutti un vero supereroe. Ci mancherà molto il nostro amichevole Stan Lee di quartiere.”

Tom Holland, che interpreta l’ultima versione di Spiderman ha scritto: “Quanti milioni di noi sono in debito con lui e nessuno più di me. Il padre della Marvel ha reso così tante persone così incredibilmente felici. Che vita e che cosa aver realizzato. Riposa in pace Stan.


Jeremy Renner che interpreta Occhio di Falco nel franchise degli Avengers ha onorato Stan Lee con una foto insieme a lui e scrivendo. “RIP Stan Lee! Sei una leggenda, amico mio“.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

RIP Stan Lee ! You’re a legend my friend #rip #stanlee

Un post condiviso da Jeremy Renner (@renner4real) in data:


Mark Ruffalo che interpreta Hulk ha scritto, “Giorno davvero triste. Riposa al potere, zio Stan. Hai reso il mondo un posto migliore attraverso il potere della mitologia moderna e il tuo amore per questo business disordinato dell’essere umano…

Anche DC e il regista James Wan hanno manifestato il loro cordoglio. Il regista di Aquaman ha scritto, “oooh no, devastante. R.I.P. a un vero pioniere e leggenda. La mia gioventù non sarebbe stata la stessa senza di lui. Così grato di averlo conosciuto e avergli detto quanto ero grato per il suo lavoro. #stanlee

DC in un lungo tweet scrive quanto segue, “Ha cambiato il modo in cui guardiamo agli eroi, i fumetti moderni porteranno sempre il suo marchio indelebile. Il suo entusiasmo contagioso ci ha ricordato perché tutti ci siamo innamorati fin dal principio di queste storie. Excelsior, Stan.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

This is how I’ll always see you, @therealstanlee: as our benevolent leader and king, smiling down from your eternal throne on the generations of imaginations you fed and inspired. You were the first creator whose voice I knew before I’d ever actually heard it. You dreamed up some of my favorite modern myths and created characters that instilled in me a moral barometer, teaching me right from wrong and showing me it’s always better to be a hero instead of a villain. Your characters represented us: yes, they had extraordinary, unbelievable abilities, but they were also reflections of a world we knew, where a Spider-Man is really just a boy who wants to help. You showed me how to interact with the audience whenever you stepped onto Stan’s Soapbox to reach out to the readers. You showed me how to advocate for my field beyond the actual art itself whenever you tub thumped for comic books outside of the medium. It was never enough for you to simply make a comic because you were a true salesman at heart. So you not only sold comics, you sold me *on* comics – so much so that I built a life and career around your dreams and ideals. When you did Mallrats with us, you not only made a lifelong fan’s dream come true, you also lent me comic book credibility that I still get to spend today. And whether it was for @comicbookmenamc or @yogahosers, whenever I asked to borrow your heat again, you were always there for me with a smile. Your love story with Joanie and your long, happy marriage always shined as an example of what I wanted for my personal life. I long admired (and emulated) your kindness and patience and sense of humor when dealing with your public. Outside of my parents, you were the one adult who gave me the most useful life skills I still use today. Thank you, Stan, for making me not only the boy I was but also the man I am today. You had great power and you always used it responsibly, fostering billions of dreamers who all know your name – a name written in the stars for all time. You were not just the literary titan of comic books, you were our modern day Mark Twain. I will miss you all my days, my friend and hero. Excelsior forevermore. #KevinSmith #StanLee

Un post condiviso da Kevin Smith (@thatkevinsmith) in data:

Stan Lee apparirà in Avengers 4, aveva girato il cameo

Stan Lee Avengers 4

Ieri è scomparsa la leggenda di Marvel Comics, Stan Lee, e dopo il doveroso silenzio torniamo a pubblicare confermando il suo cameo in Avengers 4

Ieri è stata una giornata difficile, probabilmente il giorno più difficile per i fan della Marvel a causa della scomparsa della leggenda Stan Lee. Supereroi News così come molti altri siti hanno deciso di non pubblicare notizie, non era il giorno giusto, non era il giorno più appropriato.

Si è parlato parecchio ieri, anche del futuro dei suoi cammeo. Ebbene sembra che Stan Lee dovrebbe apparire quantomeno in Avengers 4 per merito dei Fratelli Russo. Lo scorso aprile durante un’intervista, i registi hanno spiegato come sono riusciti a portare Stan nel girare 4 cammei tutti in un giorno:

Beh su Stan…cerchiamo sempre di tirarlo fuori – lui non ama volare – così lo abbiamo fatto uscire nello stesso periodo per girare tutto i suoi cammeo.

Quindi, se abbiamo altri film girati nello stesso lotto in cui ci troviamo, per esempio Ant-Man 2 o Avengers 4, raggruppiamo i suoi cammeo insieme e poi lo spostiamo da un set all’altro e gli facciamo fare i restanti in un giorno.

Mentre ciò conferma che sarà in Avengers 4 il prossimo anno, non si sa ancora se sia arrivato in tempo per Spider-Man: Far From Home. Sappiamo che purtroppo non sarà in Dark Phoenix secondo Entertainment Weekly:

Purtroppo, una fonte ha riferito a EW che Lee non sarà nel prossimo film degli X-Men, Dark Phoenix, che esce il 7 giugno 2019.

Inoltre, non sorprenderebbe se i Marvel Studios realizzassero una sorta di dedica speciale per Stan nei titoli di coda di Avengers 4. Non solo sarà il culmine degli ultimi ventidue film e un finale della saga dei sei Vendicatori originali, ma sarà anche un modo per i Marvel Studios di ringraziare l’uomo che ha reso tutto questo possibile.

ULTIME NOTIZIE