Ben Affleck vorrebbe interpretare Batman un’ultima volta ma fuori dal DC Extended Universe perché Joaquin Phoenix lo ha ammaliato col suo Joker

Una fonte vicina a Ben Affleck ha dichiarato in esclusiva a hollywoodlife.com che vuole interpretare Batman un’ultima volta ma che preferirebbe una storia e un ambientazione più matura con il Joker di Joaquin Phoenix che lo ha davvero ammaliato.

Leggi anche – In Tony Stark: Iron Man #4 debutta un’armatura inattesa

È tornato in forma non solo per la sua salute, ma ha un nuovo amore per Batman per interpretarlo almeno un’altra volta. Sente di non avere ancora finito con quello che vuole fare con il personaggio. Si è parlato di sostituirlo, ma ora sta vedendo cosa potrebbe perdere e vuole davvero interpretare di nuovo il personaggio. Soprattutto vedendo ciò che Joaquin Phoenix sta facendo con la figura di Joker.

Gli piacerebbe davvero prendere il personaggio di Batman e inserirlo in un contesto dal tono più serio e lavorare con qualcuno come Joaquin che ha acceso la sua creatività. Sta cercando di capre insieme alla Warner Bros. cosa fare per indossare il mantello ancora una volta. 

Come sappiamo il Joker di Joaquin Phoenix è un film che apre alla nuova etichetta DC Black, scollegata dall’universo condiviso DCEU rinominato di recente World of DC che dovrebbe prevedere un Batman più giovane. Infatti lo sceneggiatore e regista Matt Reeves quando è stato chiamato a rispondere su Ben Affleck ha preferito non commentare dicendo solo:

Ci saranno molti modi in cui tutto questo si collegherà all’universo DC. Siamo un pezzo di un grande puzzle quindi non voglio commentare se non per dire che mi concentro in modo molto specifico su questo aspetto del mondo DC. 

The Batman dovrebbe entrare in produzione a metà 2019. Ben invece di recente ha avuto un meeting con Warner Bros. ed è stato immortalato in mano con una sceneggiatura e pochi giorni prima è stato visitato a casa sua da presidente e CEO dello studio.