Larry Fong, direttore della fotografia di Batman v Superman: Dawn of Justice ha svelato un importante scena tagliata

Larry Fong, direttore della fotografia di Batman v Superman: Dawn of Justice ha rivelato di aver effettivamente girato una sequenza molto importante mai aggiunta neanche nella versione estesa. Fong è stato l’uomo dietro i momenti mozzafiato de L’Uomo d’Acciaio e BvS ma ce n’è uno di cui si è saputo solo adesso.

Leggi anche – Zack Snyder condivide il primo scatto della trinità DC ed un fan fa una scoperta

Mentre parte dei fan ha lodato l’interpretazione unica di Snyder su due dei più famosi supereroi di sempre, altri non erano esattamente entusiasti di molte delle sue scelte creative. La maggior parte di queste libertà riguardava Superman, insolitamente pessimista e meditabondo. Ma a quanto pare, c’è stata una scena tagliata che avrebbe potuto mostrare Clark sotto una luce diversa.

Infatti non diceva subito a Lois che doveva andare a Gotham per “parlare” con Batman ma prima perlustrava disperatamente le strade di Metropolis per cercare sua madre Martha, rapita da Lex Luthor. È chiaro che avremmo visto un Superman un pochino più speranzoso. Questa scena era forse necessaria per fare da collante al personaggio classico.

L’abbiamo almeno in parte girata quella scena

Leggi anche – Man of Steel #1 stravolge le origini di Superman con Krypton

Ovviamente per il trattamento riservato prima a lui, che è stato sostituito dallo studio per Justice League, e poi a Zack Snyder è alquanto improbabile il suo ritorno.

Sì non si sa mai ma sembra difficile per ovvie ragioni

Davvero un peccato come si sia conclusa l’epoca Snyder nel DCEU.

Leggi anche – Superman: nuovi indizi sul gioco svelato all’E3 2018?

LASCIA UN COMMENTO

Commenta
Inserisci il tuo nome