DETTAGLI

  • TITOLO: Batman: Arkham Knight
  • DATA USCITA: 23 giugno 2015
  • GENERE: Azione / Avventura d. / Stealth / Supereroi
  • ANNO: 2015
  • PIATTAFORME: PlayStation 4/ Xbox One/ PC Windows
  • SVILUPPATORE: Rocksteady Studios
  • PUBLISHER: Warner Bros. IE
  • DISTRIBUTORE: Warner Bros. IE
  • AUDIO: Italiano
  • MANUALE: it
  • PEGI: 18+

INFO

Batman: Arkham Knight introduce la versione dal design esclusivo di Rocksteady della Batmobile, guidabile per la prima volta nella saga. L’aggiunta di questo veicolo leggendario, combinato con l’acclamato gameplay della serie Batman Arkham, offre ai giocatori la migliore e più completa esperienza Batman di sempre, con la possibilità di sfrecciare per le strade e planare sullo skyline di tutta Gotham City. Tu sei Batman.

DESCRIZIONE

È passato poco più di un anno dagli eventi di Batman: Arkham City. Il quartiere di Arkham City è stato sgomberato ed ora ospita un imponente sito di costruzione. Un consorzio di uomini facoltosi, alla testa dei quali si trovavano Bruce Wayne e le Wayne Enterprises, aveva avviato un ambizioso progetto di riqualificazione urbana per trasformare quella zona disastrata nel più nuovo dei quartieri di Gotham City. Purtroppo le efferatezze compiute da Hugo Strange e dal suo maestro, Ra’s al Ghul, spinsero molti giuristi ad interrogarsi sulla legittimità delle condanne dei detenuti della città-prigione. Molti processi vennero riaperti e tantissimi fra i più efferati criminali di Gotham vennero liberati a causa dell’ingiustizia delle loro precedenti sentenze. Persino Quincy Sharp, nonostante il suo legame con Strange, ne uscì pulito. In più, dopo l’inaspettata morte di Joker, Batman sembrò sparire, incupito da oscure preoccupazioni. Il commissario James Gordon decise infine di cremare il corpo del folle criminale in gran segreto, affinché nulla di lui restasse a tormentare la città. Il GCPD (Gotham City Police Department) e Batman si aspettavano un tumulto come risultato della sparizione di Joker, fra lotte di potere, bande di seguaci in preda alla follia, o atti criminali commessi dalla distrutta Harley Quinn. Invece non accadde nulla. Tutti i criminali della città, anche i più feroci, tennero un basso profilo. Per molti fu un segno che Batman, essendosi finalmente deciso ad uccidere la sua storica nemesi, era riuscito a spaventare i criminali di Gotham abbastanza da farli nascondere. Ma tanto Gordon, quanto lo stesso Cavaliere Oscuro, sapevano benissimo che sarebbe stata solo una questione di tempo, prima che qualcosa di terribile fosse accaduto. Nel sottobosco criminale della città si stanno spargendo delle voci: voci riguardanti un patto segreto fra i criminali in costume di Gotham e di un nuovo “giocatore” apparso sullo scenario della città. Qualcuno di potente e terribile, di cui tutti hanno paura.