I registi di Avengers: Infinity War hanno svelato perché Thor non abbia ucciso subito Thanos

Sarebbe forse troppo facile dare la colpa a Star-Lord per uno degli eventi chiave di Avengers: Infinity War. I registi del film hanno recentemente parlato proprio di questo aspetto cercando di dividere le colpe equamente con Thor.

In una nuova intervista Joe Russo ha dichiarato che il Dio del Tuono dovrebbe prendersi una buona dose di responsabilità per non aver ucciso Thanos:

Direi che la fan-base potrebbe essere ugualmente sconvolta da Thor, che ha scelto di lanciare quell’ascia nel petto di Thanos e non nella sua testa perché voleva rinfacciargli il suo desiderio di vendetta.

Nel film, quando Thanos arriva in Wakanda, Thor, armato del suo martello Stormbreaker, ha avuto l’opportunità di fermare il Folle Titano. Sebbene sia riuscito a colpirlo, il martello si è conficcato nel suo petto anziché nella sua testa o nella mano spazzando via metà dell’universo. La scelta potrebbe tormentarlo fino ad Avengers 4:

Se fosse andato per colpirlo mortalmente, se fosse successo, queste sono scelte che i personaggi che sentono un dolore immenso fanno. Si spera, il pubblico posso entrare in empatia con quei loro perché possono crescere attraverso le loro storie. Queste possono insegnarci molto e dovremmo provare a vedere ogni scelta dalla prospettiva del personaggio.

Resta da vedere se Thor o uno degli eroi della Marvel potrà annullare lo schiocco delle dite ma dovremo aspettare fino ad Avengers 4 per scoprirlo.

Lo speciale sulla potenziale trama di Avengers 4

Un viaggio cinematografico senza precedenti, che dura da dieci anni e che attraversa l’intero universo cinematografico Marvel. “Avengers: Infinity War” dei Marvel Studios porta sullo schermo la resa dei conti definitiva, la più letale di tutti i tempi. I Vendicatori e i loro alleati Supereroi devono essere disposti a sacrificare tutto nel tentativo di sconfiggere il potente Thanos prima che il suo blitz di devastazione e rovina ponga fine all’universo.

 

LASCIA UN COMMENTO

Commenta
Inserisci il tuo nome