Ecco perché è stata scelta la supereroina di Brie Larson, Captain Marvel e non Ant-Man per la scena post-credit di Avengers: Infinity War che concluderà la sua trama in Avengers 4

I film dei Marvel Studios hanno quasi sempre messo in risalto il film successivo ma nella scena post-credit. Invece in Avengers: Infinity War si è preferito stuzzicare la presenza di Captain Marvel e non quella di Ant-Man. Perché?

Infatti il prossimo film della Casa delle Idee che uscirà a luglio sarà proprio Ant-Man e The Wasp, molto tempo prima di Captain Marvel che uscirà il prossimo anno. Per questo Christopher Markus e Stephen McFeely hanno spiegato ai microfoni di Collider perché hanno scelto Brie Larson invece che l’Ant-Man di Paul Rudd.

Abbiamo pensato, ‘gli diamo una speranza?’ È stata una tragedia [Avengers: Infinity War] e le tragedie hanno sempre in una fine triste. 

Quando finisci così, non ci sono molti altri posti dove puoi andare [per una scena post-credit]. I tag Marvel spesso indicano il prossimo film in arrivo. Il successivo sarà Ant-Man and The Wasp, spensierato – non vuoi che ci sia proprio lui, ovviamente Paul Rudd è un grande. Volevamo dare un po’ di speranza alle persone. E quella è stata la scelta migliore che abbiamo preso.

Il finale di Infinity War è stato parecchio elaborato e aveva sicuramente bisogno anche della più piccola iniezione di speranza. Capitan Marvel non ha avuto nemmeno la fatica di dove apparire  per far sì che la scena funzionasse come previsto, e ora i fan hanno almeno il un piccolo barlume di speranza che le cose andranno bene.

Ant-Man and The Wasp uscirà il prossimo 14 agosto, Captain Marvel uscirà il 6 marzo 2019 mentre la conclusione del Marvel Cinematic Universe per come lo conosciamo, Avengers 4 (ancora senza titolo) uscirà il 3 maggio 2019.

Vi terremo aggiornati.

VIA

LASCIA UN COMMENTO

Commenta
Inserisci il tuo nome