E’ già nella storia dei cinecomic il devastante finale di “Avengers: Infinity War” e molti fan saranno rimasti sconvolti dall’incredibile colpo di scena con cui il film si è concluso. Abbiamo potuto osservare le conseguenze dello schiocco delle dita da parte di Thanos (Josh Brolin) anche nella scena post-credit con protagonisti Nick Fury (Samuel L. Jackson) e Maria Hill (Cobie Smulders) che si trova alla fine dei titoli di coda.

Nella scena post-credit inizialmente vediamo Nick Fury e Maria Hill in macchina, che coversano riguardo la scomparsa di Tony Stark, quando davanti a loro un furgone provoca un incidente: i due scendono a controllare la situazione e scoprono che nessuno era alla guida del veicolo.  Le ripercussioni dello schiocco delle dita da parte di Thanos si stanno facendo sentire in tutto l’universo, compreso sulla Terra. La vita della metà degli esseri viventi di ogni pianeta abitato dell’universo viene ridotta in polvere. Allo stesso destino non sfuggono neanche Maria Hill, che scompare davanti a Nick Fury. Subito dopo scomparirà Nick Fury, non prima però di aver composto un numero su un cercapersone che cade a terra mentre gli ultimi atomi di Fury si disperdono, rivelando un simbolo: l’iconica stella di Captain Marvel.

In tanti si aspettavano una scena post-credit con protagonista Brie Larson nei panni di Captain Marvel, ma la connessione al film “Captain Marvel” che precederà l’uscita di “Avengers 4” non ha deluso i fan. Sembra probabile che sarà Captain Marvel la nuova guida degli Avengers, in una missione che probabilmente vedremo in “Avengers 4” che avrà come obiettivo quello di riportare indietro lo status quo del MCU, riportando in vita tutti gli eroi che sono morti nella in “Avengers: Infinity War”.

Il film stand-alone su Captain Marvel sarà ambientato nel passato del MCU, più precisamente negli anni ’90, ma probabilmente la fine del film o più probabilmente la scena post-credit sarà collegata ad “Avengers: Infinity War”; inoltre gli eventi del film “Captain Marvel” magari avranno una certa importanza per “Avengers 4”. Forse fra i superpoteri di Captain Marvel c’è anche quello di viaggiare nel tempo? Le ipotesi sono appena cominciate e prima di Captain Marvel, quest’estate uscirà al cinema “Ant-Man: The Wasp” che sicuramente a questo punto si svolgerà prima di “Avengers: Infinity War” e che magari potrebbe avere una scena post-credit collegata a quest’ultimo, visto che Ant Man (Paul Rudd) e Wasp (Evangeline Lilly) dovrebbero essere presenti in “Avengers 4” come anche Occhio di Falco (Ronin) o più probabilmente Ronin. Ma in tutto ciò alla fine sembra che Captain Marvel (Brie Larson) sia destinata ad avere un ruolo davvero importante sicuramente per la fine della Fase 3 del MCU e probabilmente anche per il nuovo corso del MCU.

LA RECENSIONE

Avengers: Infinity War è uscito il 25 Aprile.

 

2 Commenti

  1. però scusate…che faceva captain marvel durante gli avvenimenti di Infinity War ??? perchè viene chiamata solo in quel momento???se già negli anni 90 aveva i suoi poteri perchè non è intervenuta nel primo avengers o nel secondo ???? non me lo spiego…poi nick fury come fa a sapere ke captain marvel è sopravvissuta allo schiocco di dita???

    • È quello che dovrebbero spiegare nel film su Capitan Marvel e Avengers 4 nel 2019, lasciare tutto così senxa una spiegazione non avrebbe senso.
      Si spera che spieghino tutto.

LASCIA UN COMMENTO

Commenta
Inserisci il tuo nome